Tar Lazio accoglie i ricorsi di Ternana e Pro Vercelli: salta la prima giornata della C?

  Foto: CalcioCatania.com

Il provvedimento potrebbe indurre alla sospensione delle partite delle 5 società coinvolte nei ripescaggi, tra le quali il Catania

Ancora un colpo di scena clamoroso in questa estate farsesca che sembra non finire mai. Il Tar del Lazio ha accolto le istanze di misure cautelari proposte da Ternana e Pro Vercelli con il loro ricorso contro la decisione del Collegio di Garanzia dello Sport dello scorso 11 settembre. In tal modo il Tar ha sospeso gli atti emanati dalla FIGC lo scorso 13 Agosto, attraverso i quali era stata ridotta la cadetteria da 22 a 19 squadre. Il ricorso sarà trattato all'udienza fissata per il 9 ottobre, in cui il Tar sarà chiamato a valutare la sussistenza dell'inammissibilità attraverso cui il Collegio di Garanzia aveva motivato il rigetto dei ricorsi delle società interessate.
Questo provvedimento, inatteso, potrebbe far saltare nuovamente il banco, con le cinque squadre che ambiscono al ripescaggio in B (Catania, Novara, Siena, Pro Vercelli e Ternana) pronte a far istanza immediata alla FIGC per la sospensione delle rispettive partite della prima giornata di Serie C.

Questo il tweet di Alessandro Vagliasindi, giornalista di “Repubblica”, che sancisce l’ennesimo colpo di scena di una storia farsesca che sembra infinita: “Il Tar Lazio ha sospeso gli atti del 13 Agosto con cui la Figc ha cambiato il Format della B. I 5 club che ambiscono al ripescaggio pronti a fare istanza immediata alla Figc per la sospensione delle partite di C della prima giornata in cui sono coinvolte,e procedere ai ripescaggi”.