S.I.G.I.: presentata offerta per rilevare il Catania

L'ultimo tentativo per salvare il 1946

L'ultimo tentativo per salvare il 1946  Foto: CalcioCatania.com

Piano industriale pluriennale, investimento complessivo di 54,5 milioni.

Attraverso il proprio ufficio stampa, curato da Futura Production, la S.I.G.I. ha reso noto quanto segue:

"La Sport Investiment Group Italia Spa rende noto che in data odierna è stata formalizzata l'offerta per l'acquisizione del Calcio Catania Spa. Un’offerta che prende vita da un dettagliato piano industriale pluriennale, che prevede un investimento complessivo, per rilevare il Calcio Catania, pari a 54,5 milioni di euro. Una cifra che servirà a coprire i debiti della società verso l’erario e i creditori e l'intero asset del centro sportivo ‘Torre del Grifo’.
Il piano industriale, peraltro, prevede anche un piano sportivo e di gestione che ha l’obiettivo di riportare il Calcio Catania ai livelli consoni al blasone e alla storia della società calcistica e della stessa città di Catania.
Con quello che, senza dubbio, va considerato come un gesto di amore si conclude una fase che ha un solo e imprescindibile obiettivo: salvare la matricola e i posti di lavoro, con la prospettiva di costruire e realizzare il rilancio auspicato da un’intera città.”