Quindici anni di CalcioCatania.Com

2 aprile 2006: il quarto anno di CC.Com

2 aprile 2006: il quarto anno di CC.Com  Foto: CalcioCatania.com

Un'avventura lunga tre lustri: una storia di amicizia, passione e impegno quotidiano

Con voi dal 2 Aprile 2002
Ho sempre amato le ricorrenze. Nel significato stesso della parola sta la voglia di ricordare e celebrare qualcosa e farlo significa mantenere vivo un ricordo, tramandarlo, far sì che lo spirito della genesi resti quanto più possibile puro. Questo è il significato che mi trasmette scrivere queste poche, ma significative righe, per ricordare e ricordarci che quindici anni di racconti rossazzurri rappresentano tanto. Quindici anni di CalcioCatania.Com, di amicizia, giornalismo, tifo, passione (seguite voi l’ordine di importanza che preferite) ma che ci permettono, nonostante le difficoltà oggettive che vive l’ambiente tutto, di tenere dritta la barra della nostra missione: raccontare al meglio le vicende di quella squadra che tanto amiamo, liberi da ogni condizionamento esterno, seguendo solo le nostre idee.

Non vorrei, in questa occasione dilungarmi molto perché è troppo sottile e labile il confine con l’autocelebrazione, cosa che non ci appartiene. Modo di essere lontanissimo da tutti quanti noi. Però, dei ringraziamenti è giusto che io li faccia, perché se dopo 15 anni siamo ancora qui il merito è di chi quotidianamente, mette tanto del proprio tempo, tantissimo delle proprie energie e tutta la propria passione per portare avanti questo sogno, questa follia.
Il mio grazie è per tutta la redazione e nello specifico per:

Orazio Esposito webmaster e anima del sito;
Max Licari primo, geniale ed inarrivabile direttore di CalcioCatania.Com, modello per me da seguire;
Salvatore Emanuele ed Enrico Salvaggio, colonne portati della redazione, due tra i giornalisti più preparati nell’intero panorama etneo con un’arma in più: una passione travolgente;
Vincenzo La Corte, uno dei massimi esperti a livello nazionale di calcio giovanile, i suoi articoli sono pietre miliari;
Alfio Lombardo, alias Ciccibelli, deus ex machina del Muro, riferimento di tutti gli appassionati tifosi rossazzurri;
Nino Russo, inarrivabile fotografo rossazzurro. I suoi scatti basterebbero da soli a raccontare;
Serena Calandra, formidabile inviata e volto gentile della redazione (non vogliatemene gli altri);
Alessandro Russo, scrittore, artista, poeta, nondimeno nipote del Cavaliere;
Giuseppe Cortese, ultimo arrivato ma già calatosi perfettamente nello spirito che questa redazione sa ancora divulgare.

Come detto è a loro che va il mio ringraziamento perché so di poter contare su una redazione unica e questo rende tutto più facile, ma soprattutto rende CalcioCatania.Com ancora un punto di riferimento nel sempre più difficile panorama giornalistico odierno. Grazie, infine, a voi, a tutti quanti voi, per continuare a leggerci e per regalarci quell’entusiasmo e quella voglia di migliorare che da 15 anni non ci abbandona e mai lo farà.

Ad maiora, CalcioCatania.Com
GENTE LIBERA DENTRO.