La carica dei 25

Foto di gruppo sotto il Liotru

Foto di gruppo sotto il Liotru  Fonte: CalcioCatania.com

Presenze e assenze indicative in chiave mercato nella squadra presentata ieri a Palazzo degli Elefanti.

25 presenti, 5 assenti, 4 in prova…
Ieri mattina, a Palazzo degli Elefanti, il Catania versione 2017/18 si è presentato alla città. Insieme ai dirigenti e allo staff tecnico, 25 dei 30 atleti che in questi giorni stanno svolgendo a Torre del Grifo la preparazione precampionato: Pisseri, Martinez, Aya, Tedeschi, Bogdan, Lovric, Parisi, Semenzato, Marchese, Djordjevic, Bucolo, Lodi, Biagianti, Di Stefano, Silva, Caccetta, Manneh, Di Grazia, Mazzarani, Russotto, Rossetti, Curiale, Pozzebon, Anastasi, Graziano.
Assenti, invece, Longo, Noce, Rizzo, Mbodj e Calil, oltre ai giovani argentini attualmente in prova, Leandro Bacaloni (’95) e Facundo Zabala (’99), che hanno destato buone impressioni nel test match col Paternò ma che non sono stati ancora tesserati. Stessa sorte fin qui per l’albanese Silvio Merkaj (’97) e per il venezuelano proveniente dall’AIK di Stoccolma Mark Gorgos (2000).

Giovani in prestito, Mbodj e Calil “epurati”
Presenze ed assenze che danno indicazioni importanti in chiave mercato in uscita. Per Longo, Noce e Rizzo potrebbe trattarsi di un preludio ad una probabile cessione in prestito; i soli Manneh, Di Stefano e Graziano, tra i ragazzi provenienti dalla Berretti, sembrano destinati a restare nell’orbita della prima squadra. Per quanto riguarda Mbodj e Calil si tratta invece di una conferma della loro esclusione dai piani tecnici (ironia della sorte, è stato proprio “Tano” a siglare su calcio di rigore il primo gol stagionale, nella sfida in famiglia dello scorso 22 luglio, durante la quale ha pure servito un assist a Rossetti).

Troppi over in organico: i principali candidati alla cessione
Il mercato in uscita non dovrebbe, però esaurirsi con le cessioni dei cinque assenti, in quanto attualmente il Catania dispone di 17 “over” e vendendo i soli Mbodj e Calil rimarrebbe con un giocatore fuori lista al quale pagare invano l’ingaggio. Senza dimenticare che, dopo le trattative sfumate per Arma e Ripa, la società etnea continua a cercare un rinforzo per l’attacco, ed in tal senso dovrebbe liberare un’altra casella over. Stando ai rumors di mercato delle ultime settimane i due principali candidati a liberare tali slot sarebbero Russotto e Pozzebon, i quali però stanno cercando di conquistare la fiducia di Lucarelli. In alternativa, potrebbe partire Silva, che è discretamente appetito sul mercato. Per rimpiazzare il brasiliano e Parisi (qualora quest’ultimo dovesse riabbracciare Rigoli alla Sicula Leonzio) il Catania sarebbe costretto a pescare dal mercato degli under, stante il sovraffollamento attuale della categoria over.