Catania: 9-1 al Paternò

Il mister dei rossazzurri Cristiano Lucarelli

Il mister dei rossazzurri Cristiano Lucarelli   Foto: CalcioCatania.com

Nove reti per i rossazzurri di Lucarelli alla seconda uscita

Seconda uscita per il Catania di mister Cristiano Lucarelli. Oggi di fronte, sempre a Torre del Grifo, c’era il Paternò di Marco Coppa, squadra che milita in Promozione ma che attende il ripescaggio in Eccellenza. I paternesi hanno cominciato il ritiro domenica scorsa. Questo il tabellino:

CATANIA-PATERNÒ 9-1
Marcatori: Mazzarani, Lodi, Curiale, Lodi, Marletta (P), Rossetti, Bacaloni, Russotto, Pozzebon, Russotto.
CATANIA 1°T. : Pisseri, Djordjevic, Semenzato, Tedeschi, Caccetta, Curiale, Lodi, Bogdan, Mazzarani, Anastasi, Lovric.
Panchina: Martinez, Da Silva, Di Grazia, Graziano, Merkaj, Zabala, Pozzebon, Russotto, Noce, Di Stefano, Biagianti, Bucolo, Rizzo, Parisi, Bacaloni, Rossetti. Allenatore: Lucarelli.

CATANIA 2°T. : Martinez, Parisi, Bogdan (Noce), Bacaloni, Di Grazia, Da Silva, Biagianti (Zabala, Rizzo) Bucolo, Zabala (Merkaj), Russotto, Rossetti (Pozzebon).

PATERNÒ: Gulisano, Balsamo, Urso, Viglianisi, Chiavaro, Trovato, Emanuele, Barberi, Randis, Marletta, Frittitta.
Panchina: Lavenia, Nicotra, Castelli, Guarnera, Mascali, Chiglien, Longhitano, Santangelo. Allenatore: Coppa.

Catania schierato con il 3-5-2 tanto caro a Lucarelli: le due punte sono Anastasi e Curiale, Mazzarani interno sinistro, Lodi play-maker; Tedeschi, Bogdan e Lovric i tre centrali, sugli esterni Djordjevic da una parte, Semenzato dall’altra. Pronti via vantaggio di Mazzarani di testa su assist di Lodi. Dopo una decina di minuti duro intervento su Curiale che causa qualche battibecco tra i protagonisti che culmina con l’ingresso in campo di qualche uomo dalla panchina prima, come Bucolo ad esempio, e di Lo Monaco poi per sedare gli animi. 2-0 di Lodi con un gran calcio di punizione e a Torre del Grifo cala la nostalgia dei tempi migliori fatti di prodezze e categorie superiori. Il 3-0 è frutto di un’altra invenzione di Lodi che pesca all’interno dell’area di rigore Curiale che aggancia e infila alle spalle di Gulisano. La quarta rete è uno schema che riesce alla perfezione con una prodezza di Lodi che al volo, da fuori aerea, batte a rete sugli sviluppi di un angolo battuto da Mazzarani che pertanto restituisce il favore al compagno per l’occasione dell’1-0. Una distrazione difensiva permette ad Emanuele di accorciare le distanze ma Conticchio, con gli assistenti Bartali e Alfonso, terna per un giorno, annullano per fuorigioco. A tre minuti dal termine del primo tempo gli ospiti si riprendono il gol annullato grazie a un bellissimo calcio di punizione dal limite dell’aria di Marletta, imprendibile per Pisseri. Il primo tempo si chiude con il 4-1 per gli etnei.
Lucarelli cambia dieci uomini su undici, il solo a rimanere in campo è il neo acquisto Bogdan che uscirà nel corso della seconda frazione. La ripresa si apre con una punizione di Marletta che prova a bissare per i paternesi ma è bravo a volare in angolo il neo entrato Martinez. Subito dopo ottimo guizzo di Zabala che serve Russotto il quale mette in condizione Mattia Rossetti di appoggiare in rete per il 5-1. Il 6-1 è a firma di Bacaloni su un corner calciato da Di Grazia. Gran sinistro a giro di Russotto per il 7-1 dell’elefante. C’è spazio anche per la rete di Demiro Pozzebon che spinge in rete su servizio di Andrea Di Grazia. Ancora Russotto per il 9-1 degli uomini di Lucarelli, pregevole pallonetto dal limite dell’area con portiere avversario in uscita: applausi del pubblico. Dopo i dieci gol calano i ritmi nonostante qualche altra occasione sia da una parte che dall’atra.

Note sull’incontro: buone trame di gioco quelle viste a Torre del Grifo dalla squadra etnea, si è visto un ottimo Lodi far da padrone del centrocampo: ha smistato palloni, ha servito per bene i compagni e ha segnato due gran gol, il tutto fa ben sperare. Due su due per Curiale e Rossetti: entrambi sono andati a segno nelle prime due uscite. Risveglio Pozzebon che ritrova il gol, ancora a secco Anastasi. Conferma Zabala, sarà il prossimo acquisto?

Prossimo impegno per i rossazzurri sabato 29 a Troina contro la formazione locale.