Insidia bianconera per l’ Elefante

  Foto: CalcioCatania.com

La presentazione dell’incontro tra Sicula Leonzio e Catania

TERZULTIMA D’ANDATA
Domenica 16 dicembre si gioca la diciassettesima giornata, terzultima di andata, del Girone C della Serie C e il Catania sarà ospite della Sicula Leonzio all’ "Angelino Nobile", oggi "Sicula Trasporti Stadium". I rossazzurri hanno guadagnato una posizione in classifica rispetto alle giornate precedenti, con 27 punti hanno raggiunto Trapani e Catanzaro e si trovano al quarto posto; i bianconeri sono undicesimi con 18 punti. A Lentini si giocherà alle 20.30, arbitrerà Mario Vigile di Cosenza che sarà coadiuvato da Massara e Cantafio.

SICULA LEONZIO: UN MESE SENZA UN SUCCESSO
I lentinesi affronteranno la gara contro il Catania con un nuovo allenatore in panchina. Vincenzo Torrente, infatti, ha preso il posto del dimissionario Paolo Bianco e domenica siederà per la prima volta sulla panchina della Sicula, dove mercoledì (nell’infrasettimanale), a Castellammare di Stabia, c’era Pierpaolo Alderisi (allenatore Berretti). Rotondo 4-0 in favore delle "vespe" con la gara che è stata condizionata dall’espulsione, dopo soli 4 minuti, del portiere bianconero Narciso, il quale salterà il match con i rossazzurri. I leoni nella ultime sei gare hanno subito 5 sconfitte e raccolto un pareggio, non vincono da poco più di un mese, l’ultimo successo fu in casa della Viterbese il 6 novembre, col punteggio di 2-1. Sono 5 le vittorie in campionato della Leonzio, 3 i pareggi, 8 le sconfitte; 11 sono le reti realizzate, peggio hanno fatto solo Viterbese (7, che ha giocato la metà delle partite dei siciliani) e Bisceglie (9). I gol al passivo sono 19. In casa sono 3 i successi per i bianconeri, 4 le sconfitte, nessun pari.

CATANIA: 3 VITTORIE, 3 PARI E 2 K.O. ESTERNI
L’ Elefante, dopo le due sconfitte consecutive ‒ quella di Coppa Italia contro il Sassuolo e quella in campionato con il Bisceglie ‒ mercoledì è tornato alla vittoria in campionato, al "Massimino", contro la Virtus Francavilla. Successo di misura ottenuto grazie alla trasformazione di un calcio di rigore, il quarto in totale, il terzo realizzato da "Ciccio" Lodi, che sale a quota 4 reti nella classifica marcatori. Contro i pugliesi è stato il successo numero 8 in campionato, 3 sono i pareggi così come i k.o. Il gol-vittoria del numero 10 è il ventesimo per il Catania in questo torneo, 12 sono quelli subiti. Con i biancazzurri la retroguardia etnea è rimasta imbattuta per la sesta volta dall’inizio del campionato. A Lentini sarà la nona trasferta per gli uomini di Sottil, nei precedenti otto incontri hanno conquistato 3 vittorie (1-2 a Rende, 2-4 a Pagani, 0-2 a Matera) e altrettanti pareggi (0-0 con Monopoli e Juve Stabia e 1-1 a Caserta), due sono le partite perse (3-1 a Potenza e 1-0 a Bisceglie).

LE PILLOLE DEL PRE-PARTITA
Il programma della diciassettesima giornata presenta delle sfide interessanti: la Juve Stabia, prima in classifica a più undici dai rossazzurri, sarà ospite della Vibonese, compagine di proprietà del catanese Caffo, che in casa ha ottenuto 5 vittorie, un pareggio e una sola sconfitta, con il Trapani alla seconda giornata; i granata, appaiati con il Catania, riceveranno il Rende al "Provinciale", i calabresi occupano il secondo posto con 30 punti; il Catanzaro, terzo con gli stessi punti degli etnei, farà visita al Matera nel posticipo di lunedì.
Una giornata, insomma, che potrebbe rivelarsi proficua per la squadra di Sottil, che a questo punto della stagione, considerati obiettivo e risultati sin qui ottenuti, deve fare meno passi falsi possibile.