Catania-Bisceglie: un passato da 10 doppi ex

Gianni Simonelli, doppio tecnico di Bisceglie e Catania

Gianni Simonelli, doppio tecnico di Bisceglie e Catania  Foto: CalcioCatania.com

Nuovo appuntamento con la rubrica dedicata ai doppi ex

DA BATTAGLIA A...
In vista della gara tra Catania e Bisceglie, in programma sabato 4 novembre alle ore 16:30 allo stadio “Angelo Massimino”, la nostra attenzione si sposta sui dieci doppi ex tutti provenienti dal passato. Presenze che compensano l’assenza di ex negli attuali organici di etnei e pugliesi. Primo della lista, in rigoroso ordine alfabetico, il trequartista barese Lorenzo Battaglia, giunto a Catania nel gennaio del 2000 ed autore di 4 reti (alcune delle quali decisive, come quella alla Juve Stabia nella vittoria etnea al “Menti”) in dodici gare. “C” come Giovanni Calvani, attaccante barese in nerazzurro tra il 1939 e il 1941, al Catania nell’annata 1947-48 conclusa con 19 presenze e 3 reti.

Umberto Del Core in azione contro l'Avellino 



...A DEL CORE...
Assai marcata la presenza della lettera “D” con ben cinque personaggi: Pantaleo De Gennaro, difensore rossazzurro nel biennio 1976-78 (a Bisceglie come tecnico); Umberto Del Core, folletto barese protagonista di gol importanti con la casacca degli etnei (tra il 2005 e il 2006), uno dei quali siglato all’Albinoleffe nella gara del 28 maggio 2006 decisiva per la promozione in A degli etnei; presente anche Daniele Delli Carri, difensore del Bisceglie tra il 1988 e il 1990, direttore sportivo del Catania per parte della stagione 2014-15, annata conclusa con lo scandalo de “I treni del gol” che lo vide tra i protagonisti; storia diametralmente opposta per il difensore Nicola Diliso, cresciuto calcisticamente proprio nel Bisceglie, in rossazzurro nella stagione cadetta 2003-04; quarta lettera dell’alfabeto completata dal centrocampista ivoriano Almamy Doumbia, passato anonimamente prima a Catania, dal gennaio al giugno 2003, dieci anni più tardi in quel di Bisceglie.

Marcello Pitino, anche lui nell'elenco dei doppi ex 




...A SPARTI
Calciatore a Bisceglie, direttore sportivo a Catania: si tratta di Marcello Pitino, attaccante in Puglia a cavallo tra gli anni ottanta e novanta, direttore sportivo in Sicilia nella stagione 2015-16. Presenza di spicco quella rappresentata da Gianni Simonelli, il filosofo di Saviano, tecnico che ha allenato entrambe le squadre: il Bisceglie nel 1996-97 e il Catania nella stagione 1999-2000. Conclusione con il mitologico José Sparti, difensore del Catania tra il 1993 e il 1997 per un totale di 107 presenze (quattro delle quali in Coppa Italia) distribuite tra l’Eccellenza, il C.N.D. e la Serie C2.