UFFICIALE: Pisseri alla Pistoiese

Catania-Fanfulla, ultima uscita di Pisseri col Catania

Catania-Fanfulla, ultima uscita di Pisseri col Catania  Foto: CalcioCatania.com

Il portiere saluta dopo tre anni e si accasa a titolo definitivo alla squadra allenata dall'ex Pancaro.

Attraverso il proprio sito ufficiale, "La Us Pistoiese 1921, ha il piacere di comunicare di essersi assicurata le prestazioni sportive del portiere Matteo Pisseri, classe 1991. Il giocatore arriva alla Società del presidente Orazio Ferrari, a titolo definitivo, dal Catania, con contratto fino al 30/06/2020. I numeri definiscono la forza e il valore di questo calciatore, che compirà 28 anni il prossimo 21 novembre: 265 partite in campionato nei professionisti in otto stagioni, spesso disputando tornei di vertice al sud.
Fisico imponente: 188 centimetri per 78 chilogrammi, si distingue come portiere completo ed affidabile. Nelle ultime tre stagioni, ha difeso con grande rendimento la porta del Catania in serie C, sempre da titolare. In precedenza si era reso protagonista di ottime annate nelle fila di: Monopoli, Juve Stabia, Gubbio e Renate.
Nato a Parma, Pisseri ha mosso i primi passi al servizio di Ermes Fulgoni, lo stesso preparatore atletico di Gianluigi Buffon. Dopo la trafila nelle giovanili, i Ducali lo mandano, in prestito, al Renate nel 2011/2012 in Serie C2. Subito titolare, colleziona 33 presenze, e riconferma le discrete prestazioni tra le fila del Catanzaro l’anno successivo. Poi il Gubbio nel 2013/2014. Disputa 29 gare che lo pongono all’attenzione generale. Passa alla ambiziosa Juve Stabia, alla cui guida trova Giuseppe Pancaro. Il fallimento del Parma, sempre proprietaria del suo cartellino, consente alla Ternana di assicurarselo da svincolato, che lo gira in prestito al Monopoli, in cui disputa un gran campionato. Viene perciò acquistato a titolo definitivo dal Catania. Coraggio e concentrazione le sue armi principali, oltre alla personalità nel dirigere i movimenti della difesa.
Da oggi è a disposizione di mister Pancaro, che ritrova un calciatore che stima moltissimo. Il tecnico arancione può decidere se schierarlo già domani a Pontedera."

Giunto a parametro zero al Catania nell'estate 2016, dopo essersi messo in mostra con la maglia del Monopoli (con la quale parò un rigore a Calil al "Massimino"), Pisseri è stato un ottimo protagonista nella prima stagione alle falde dell'Etna, nella quale si è confermato come guardiapali di prima fascia per la terza serie nonché come miglior giocatore rossazzurro per rendimento. Buone, nel complesso, le sue prestazioni anche nel 2017/18, sebbene macchiate dal grave errore in uscita nella semifinale d'andata dei playoff contro la Robur Siena, che consentì a Marotta di firmare l'1-0 per i bianconeri. Messo in discussione dal nuovo tecnico Sottil alla vigilia della stagione 2018/19, con Furlan pronto a contendergli il posto in caso di ripescaggio in Serie B, Pisseri ha poi diminuito il livello delle proprie performances, come testimoniato da alcuni errori grossolani come quello costato la sconfitta in quel di Bisceglie. Messo sul mercato dalla società etnea quest'estate (anche in virtù del "tardivo" acquisto di Furlan), il portiere ha partecipato al ritiro ed è sceso in campo nel match di Coppa Italia con Fanfulla, prima che si concretizzasse la trattativa in uscita, direzione Pistoia.