Trapani-Catania: probabili formazioni

Ciccio Lodi in azione al

Ciccio Lodi in azione al "Provinciale" nel match della scorsa stagione  Foto: Nino Russo

Le ultimissime sui probabili schieramenti fra trapanesi ed etnei, in campo questa sera alle ore 20.30

TURNO CRUCIALE
Prima contro terza, seconda contro quarta. Sarà un mercoledì cruciale per il Girone C di Serie C con le prime quattro della classe impegnate in due scontri diretti che potrebbero segnare il passo. Al “Provinciale” di Erice il Catania di mister Andrea Sottil è atteso dalla ‘prova del 9’ dopo il 3-0 inflitto alla Casertana domenica scorsa. Gara delicata al cospetto di un Trapani, reduce dallo scialbo 0-0 di Bisceglie, che vanta il miglior rendimento offensivo del campionato: 11 vittorie e una sconfitta. In contemporanea, alle ore 20.30, al “Menti” di Castellammare, la capolista ospiterà l’arrembante Catanzaro di Auteri.

DIREZIONE DI GARA
Direzione di gara affidata al signor Matteo Marchetti della sezione A.I.A. di Ostia Lido. Il ‘fischietto’ laziale sarà coadiuvato dagli assistenti Alessandro Salvatori e Marco Della Croce entrambi appartenenti alla sezione di Rimini. Per Marchetti si tratta del quinto incrocio col Catania. Bilancio in negativo: due sconfitte (a Matera nella scorsa stagione ed a Potenza in quella attuale), un pareggio (Catania-Fidelis Andria 0-0 nel dicembre 2016) e la vittoria in Coppa Italia con l’Akragas per 6-0.

POSSIBILI SCELTE
In casa granata mister Vincenzo Italiano dovrà fare a meno in difesa di Scrugli, Canino e degli ex rossazzurri Garufo e Ramos; out anche il 'folletto' offensivo Golfo. Al rientro, dopo aver scontato un turno di squalifica, l’attaccante Ciccio Fedato, altro ex Catania. Confermato l’undici iniziale sceso a Bisceglie con Dini fra i legni; quartetto difensivo composto da Costa Ferreira (o Da Silva), Pagliarulo, Scognamillo e Franco; Aloi, Taugordeau e Corapi in mediana; in avanti l’unico certo di una maglia è Ferretti, per le altre due maglie ballottaggio fra Nzola-Evacuo e Fedato-Tulli.

Infermeria piena nel Catania con ben sette defezioni: ai ‘soliti’ Ciancio, Rizzo, Llama e Sarno, si sono aggiunti Lovric (distorsione alla caviglia destra rimediata in allenamento), Di Grazia (risentimento muscolare) e Liguori (febbre). Probabile la conferma dello stesso 4-3-1-2 che ha steso la Casertana domenica scorsa, con Pisseri in porta; Calapai, Aya, Silvestri e Baraye in difesa; Biagianti, Bucolo e Carriero in mediana; Lodi sulla trequarti; Marotta e uno fra Di Piazza e Curiale in avanti, con l’attaccante di Partinico favorito sull’ex granata.

PROBABILI FORMAZIONI
TRAPANI (4-3-3): Dini; Costa Ferreira (Da Silva), Pagliarulo, Scognamillo, Franco; Aloi, Taugordeau, Corapi; Ferretti, Nzola (Evacuo), Fedato(Tulli). A disp.: Cavalli, Ferrara, Da Silva, Mulè, Lomolino, Tolomello, Toscano, Girasole, Evacuo, Dambros, Mastaj, Tulli. All: Italiano

CATANIA (4-3-1-2): Pisseri; Calapai, Aya, Silvestri, Baraye; Biagianti, Bucolo, Carriero; Lodi; Marotta, Di Piazza (Curiale). A disp.: Pulidori, Bonaccorsi, Esposito, Marchese, Valeau, Angiulli, Manneh, Brodic, Curiale, Mujkic. All: Sottil

ARBITRO: Matteo Marchetti di Ostia Lido.

ASSISTENTI: Alessandro Salvatori e Marco Della Croce di Rimini

INDISPONIBILI: Canino, Golfo, Scrugli, Ramos e Garufo; Ciancio, Rizzo, Llama, Sarno, Lovric, Di Grazia e Liguori

SQUALIFICATI: -

DIFFIDATI: Curiale