Play-off, domenica 14 maggio sarà Juve Stabia-Catania

Tifosi rossazzurri presenti al

Tifosi rossazzurri presenti al "Romeo Menti" di Castellammare di Stabia  Fonte: CalcioCatania.com

Gli accoppiamenti e tutto quello che c'è da sapere sulle gare del primo turno dei play-off. Etnei in campo ancora in Campania

IN 28 PER UNA POLTRONA
Chi farà compagnia a Cremonese, Venezia e Foggia? La stagione regolare della Lega Pro si è appena conclusa ed adesso l’interesse di tifosi e addetti ai lavori si riversa sul nome della quarta squadra che seguirà in Serie B grigiorossi, arancioneroverdi e rossoneri, rispettivamente vincitrici dei gironi A, B e C.

Ventotto le formazioni in lizza per l’ambita poltrona, ventiquattro quelle che si daranno battaglia già dalla prossima settimana, senza alcuna sosta. Una prima scrematura, che ridurrà dimezzerà il numero delle partecipanti, alla quale guarderanno con estremo interesse le tre seconde, Alessandria, Parma e Lecce, e il Matera terzo nel Girone C ma ammesso di diritto alla seconda fase grazie al pass derivante dal raggiungimento della finale di Coppa Italia, vinta dal Venezia di Pippo Inzaghi.

Ci sarà anche il Catania di Giovanni Pulvirenti che dopo la qualificazione ottenuta sul filo di lana in quel di Caserta, conseguita grazie anche all'1-1 tra Lecce e Fidelis Andria, se la vedrà tra sette giorni in quel di Castellammare di Stabia contro le vespe di Guido Carboni. Nel doppio confronto in campionato, con due tecnici diversi (Fontana per i campani, Rigoli per gli etnei) una vittoria per parte: 3-1 del Catania al "Massimino" nella gara di andata, sonoro 4-0 stabiese nel match di ritorno sul sintetico del "Romeo Menti".


Si parte domenica 14 maggio con le gare del primo turno con dodici sfide equamente distribuite nei tre raggruppamenti. Partita secca con le squadre ospitanti ‘favorite’ dal regolamento: in caso di parità al termine dei novanta minuti passerà il turno la squadra meglio piazzata nella stagione regolare. Nel dettaglio le dodici sfide, girone per girone:

GIRONE A
Livorno-Renate
Arezzo-Lucchese
Giana Erminio-Viterbese
Como-Piacenza.

GIRONE B
Pordenone-Virtus Bassano
Padova-Albionoleffe
Reggiana-FeralpisaLò
Gubbio-Sambenedettese

GIRONE C
Juve Stabia-Catania
Virtus Francavilla-Fondi
Siracusa-Casertana
Cosenza-Paganese

SECONDA FASE: ABBINAMENTI
La seconda fase dei Play-off prevede otto sfide (di andata e ritorno) tra le 12 squadre qualificate dalla prima fase, le tre seconde classificate di ciascun girone (Alessandria, Parma e Lecce) e la squadra qualificata dalla Coppa Italia di Lega Pro (Matera). In caso di vittoria a Castellammare di Stabia i rossazzurri sfiderebbero la vincente tra Reggiana e Feralpisalò. Di seguito gli abbinamenti:

GARA 1: 2° Girone A (Alessanria) - vincente 5° vs 8° Girone C
GARA 2: 2° Girone B (Parma) - vincente 6° vs 7° Girone A
GARA 3: 2° Girone C (Lecce) - vincente 6° vs 7° Girone B
GARA 4: Matera -vincente 6° vs 7° Girone C
GARA 5: vincente 3° vs 10° Girone A (Livorno-Siena)- vincente 4° vs 9° Girone C
GARA 6: vincente 3° vs 10° Girone B - vincente 5° vs 8° Girone A
GARA 7: vincente 4° vs 11° (Juve Stabia-Catania) Girone C - vincente 5° vs 8° Girone B (Reggiana-Feralpisalò)
GARA 8: vincente 4° vs 9° Girone A - vincente 4° vs 9° Girone B