Catania, rialza la testa!

Pisseri, Aya e capitan Biagianti

Pisseri, Aya e capitan Biagianti  Foto: CalcioCatania.com

La presentazione del match infrasettimanale tra Catania e Virtus Francavilla

TURNO INFRASETTIMANALE
Mercoledì 12 dicembre per il Girone C della Serie C è in programma un turno infrasettimanale e il Catania giocherà al "Massimino" contro la Virtus Francavilla. L'incontro sarà valido per la sedicesima giornata (quartultima d’andata) e verrà arbitrato da Tremolada di Monza che avrà come assistenti Ceccon e Donato. I rossazzurri sono quinti in classifica con 24 punti, biancazzurri quattordicesimi a quota 13, stessi punti del Siracusa e del Rieti (quartultimo).

CATANIA: AL "MASSIMINO" 4 VITTORIE E UNA SCONFITTA
Per la squadra di mister Andrea Sottil è importante tornare a giocare dopo tre giorni dalla bruttissima sconfitta in quel di Bisceglie. Per i rossazzurri quella gara era un’occasione per riportarsi a meno 8 dalle vespe e scavalcare Trapani e Rende, entrambe perdenti nell’ultima giornata. Ma una prestazione inguardabile degli ospiti ha permesso ai padroni di casa di gioire al triplice fischio finale: vittoria di misura grazie a un gol nato da un errore su rinvio di Pisseri. L’estremo difensore dell’Elefante torna a subire gol in campionato dopo un’imbattibilità di 3 gare; mentre per la quarta volta in 13 partite il Catania non va a segno. In Puglia è arrivata la terza sconfitta in questo torneo, la prima di misura; sette sono le vittorie, 3 i pareggi. Al "Massimino" il rendimento è di 4 successi ‒ con Vibonese (3-0), Trapani (3-1), Siracusa (2-1) e Reggina (1-0) ‒ e un k.o., 2-0 con il Catanzaro.

VIRTUS FRANCAVILLA: IN TRASFERTA 2 VITTORIE E 5 K.O.
La compagine di mister Bruno Trocini, reduce dal k.o. interno di domenica scorsa con il Catanzaro (0-1), non vince da quattro gare: 3 battute d’arresto, con i giallorossi appunto, con il Potenza e il Trapani in trasferta (entrambe con il punteggio di 3-1) e un pari casalingo con il Monopoli, in un vero e proprio festival del gol, la gara finì 3-3. I pugliesi hanno collezionato 4 successi, un pareggio e ben 8 sconfitte, solo Paganese e Rieti hanno perso di più. I gol realizzati sono 14, quelli subiti 23. Fuori casa i biancazzurri hanno vinto due volte e consecutivamente, contro il Matera 2-1 e contro la Reggina 1-0, 5 sono invece le sconfitte: oltre alle tre già citate, sono da menzionare i due 1-0 subiti da Cavese e Sicula Leonzio; nessun pari esterno. Tra le fila della Virtus milita l’ex rossazzurro Valerio Anastasi (una rete in campionato), così come il miglior realizzatore della squadra, Partipilo (5 reti), Manuel Sarao (4 marcature) e il promettente Michael Folorunsho (2 centri in stagione).

RIALZARE LA TESTA
Chiudiamo con le parole di mister Sottil nel post gara con il Bisceglie: «Mercoledì dobbiamo assolutamente alzar la testa, non ci crocifiggiamo, il campionato va avanti e dobbiamo dare una risposta contro il Francavilla».