Berretti, Final Four: istruzioni per l'uso

I ragazzi di mister Pulvirenti

I ragazzi di mister Pulvirenti  Fonte: CalcioCatania.com

La Lega rende noto il programma della final four del torneo giovanile di categoria: Arezzo-Catania giovedì alle 17:30.

Comunicato Lega Pro
"Riflettori puntati sul Torneo Dante Berretti, la manifestazione sportiva della Lega Pro interamente dedicata ai giovani, che raggiunge il traguardo di rilievo dei suoi primi 50 anni.
La Final Four rappresenta una tappa importante e avvincente con cui si chiude un campionato ricco di appeal ed è una vetrina di rilievo in ambito nazionale, in quanto ha come protagonisti atleti di età compresa tra i 15 e i 20 anni di tutte le società di Lega Pro.
Calcio, fair play, valori e Integrity sono le basi del lavoro quotidiano della Lega con i suoi club e saranno il leit motiv della Final Four, che nel suo 50° anno si connota per una serie di eventi di grande importanza e riflessione, primo fra tutti la visita dal Santo Padre della delegazione delle società partecipanti alla competizione, nell'anno di un Giubileo straordinario.
Le 4 finaliste, Arezzo, Catania, Cittadella e Cremonese, si giocheranno il titolo di "campione d'Italia" a partire da giovedì 9 giugno con le semifinali, che permetteranno alle due vincitrici di staccare il pass per la finalissima.
L'intera competizione, organizzata dalla Lega Pro in collaborazione con la società Lupa Roma, verrà disputata a Roma presso il Salaria Sport Village (Via di San Gaggio n. 5).

Programma gare
Giovedì 9 giugno 2016
1^ semifinale: ore 14:30 Cittadella – Cremonese
2^ semifinale: ore 17:30 Arezzo – Catania
La finale verrà disputata sabato 11 giugno con inizio alle ore 16:00.
Le gare saranno trasmesse in diretta streaming su Lega Pro Channel, www.sportube.tv/legapro .

Modalità di svolgimento
In caso di parità al termine di ogni singola gara delle semifinali e della finale, le squadre disputeranno due tempi supplementari di quindici minuti ciascuno. Qualora, al termine del secondo tempo supplementare, il punteggio dell'incontro dovesse rimanere ancora in parità, l'arbitro procederà a fare eseguire i calci di rigore."