Catania: arriva il -2 per il mancato rispetto della scadenza di agosto

  Foto: Flickr.com

Si tratta della prima penalizzazione, relativa agli stipendi di giugno. L'ex amministratore unico Le Mura patteggia l'inibizione.

-2 per il mancato rispetto della scadenza di agosto
Il Tribunale Federale Nazionale ha pubblicato in data odierna il dispositivo afferente al procedimento scaturito dal deferimento della Procura Federale a carico del Catania a seguito del mancato pagamento a diversi tesserati, entro la scadenza prevista per il 2 agosto, degli emolumenti relativi alla mensilità di giugno 2021. Come previsto, sono stati comminati al Catania 2 punti di penalizzazione, in virtù dei quali la società etnea scende a quota 20 punti in classifica, all'11° posto in coabitazione col Picerno, a due lunghezze dalla Juve Stabia decima e quindi dalla zona playoff.

Le Mura patteggia
Per gli stessi fatti era stato deferito anche Nico Le Mura, che all'epoca della violazione contestata rivestiva la carica di amministratore unico del club. Con provvedimento pubblicato lo scorso 30 novembre, la Figc aveva reso noto che Le Mura ha chiesto ed ottenuto una richiesta di applicazione della sanzione ex art. 126 del Codice di Giustizia Sportiva (in sostanza, un "patteggiamento"), in virtù del quale gli è stata comminata un'inibizione di 1 mese e 15 giorni.

Attesa una seconda penalizzazione relativa alla scadenza di ottobre
Nelle prossime settimane è atteso un secondo provvedimento, riguardante il mancato pagamento entro il termine federale del 18 ottobre, da parte del Catania, degli emolumenti relativi alle mensilità di luglio ed agosto. Stipendi che sono stati poi pagati, in ritardo, a seguito della messa in mora intentata dal gruppo squadra, ma tale rimedio non impedirà un ulteriore penalizzazione di 2 punti (per la violazione), aumentata per la recidiva.

Occhi puntati sul 16 dicembre
Ma quel che più conta è che il Catania deve evitare di incappare nel terzo inadempimento consecutivo per scongiurare l'immediata estromissione dal campionato ad opera della Figc. La prossima scadenza è fissata per il 16 dicembre e riguarda le mensilità di settembre ed ottobre 2021. Secondo quanto riportato da alcuni organi di stampa, il Catania dovrebbe inoltre saldare ad alcuni giocatori ceduti in estate gli stipendi relativi al mese di giugno.