Pisa retroguardia meno battuta d'Italia, Catania secondo

Nella debacle casalinga contro la Sicula Leonzio di sabato sera, il Catania, oltre a perdere l'imbattibilità casalinga in campionato, in virtù delle due reti subite dai bianconeri ha perso la vetta delle retroguardie meno perforate d'Italia. Rossazzurri secondi con quattro reti in 9 gare, insieme a Renate e Vicenza, con i berici in campo questa sera contro la Triestina di Sannino e Pozzebon, dietro al primo posto occupato dal Pisa, leader con 3 reti al passivo in 10 giornate.

Nel dettaglio le retroguardie meno battute d'Italia:

Pisa: 3 reti in 10 gare (Serie C, girone A)
Catania: 4 reti in 9 gare (Serie C)
Renate: 4 reti in 9 gare (Serie C, girone B)
Vicenza: 4 reti in 8 gare (Serie C, girone B)
Inter: 5 reti in 9 gare (Serie A)
Roma: 5 reti in 8 gare (Serie A)
Napoli: 5 reti in 9 gare (Serie A)
Siena: 5 reti in 10 gare (Serie C, girone A)
Monopoli: 5 reti in 10 gare (Serie C, girone C)