Virtus Francavilla-Catania, presentazione: Brindisi insidioso…

Squadra in festa dopo il gol di Esposito al 92' della gara con il Bisceglie

Squadra in festa dopo il gol di Esposito al 92' della gara con il Bisceglie  Foto: Nino Russo

Nella città salentina i rossazzurri sfidano i biancazzurri padroni di casa

QUARTULTIMA GIORNATA
Il Catania scenderà in campo domenica 14 aprile, allo stadio "Franco Fanuzzi" di Brindisi, dove affronterà i padroni di casa della Virtus Francavilla. Si giocherà a partire dalle 16.30 agli ordini del sig. Matteo Marcenaro di Genova che sarà coadiuvato da Catucci e Gualtieri. L’incontro è valido per la 35ª giornata, quartultima di ritorno, del Girone C della Serie C. I rossazzurri sono terzi in classifica con 60 punti, a più 3 dal Catanzaro (che ha una partita in meno) e a meno 4 dal Trapani; i pugliesi stazionano in sesta posizione a quota 46, a più 3 dal decimo posto occupato dal Rende e a 4 lunghezze dal Potenza (quinto).

VIRTUS FRANCAVILLA: 8 VITTORIE, 5 PARI E 3 K.O. INTERNI
I biancazzurri sono reduci dall’esaltante quanto rocambolesca vittoria contro il Catanzaro di Gaetano Auteri nell’ultimo turno di campionato. Gli uomini di Bruno Trocini hanno espugnato il "Ceravolo" imponendosi con il punteggio di 3-2. Padroni di casa avanti all’8’ e raggiunti dopo due minuti da un gol di testa di Sarao su assist dell’ex rossazzurro Nunzella; i giallorossi passano ancora al 17’ chiudendo in vantaggio il primo tempo. Ma nella ripresa, ancora Sarao (decima rete, miglior realizzatore della sua squadra) e un gran gol dalla distanza di Zenuni, stendono i calabresi. La Virtus torna al successo dopo tre pari consecutivi. È la tredicesima vittoria in campionato, 7 sono i pareggi, 12 le sconfitte. In casa il Francavilla ha conquistato più della metà dei punti in totale, ben 29: 8 vittorie, 5 pareggi e 3 k.o. Al "Fanuzzi" è stato battuto il Trapani con un pesante 4-1 (lo scorso 17 marzo), bloccata la Juve Stabia sull’1-1 (alla 19ª giornata), mentre sono passate Catanzaro (0-1), Casertana (1-2) e Rende (1-2).

CATANIA: 20 PUNTI NELLE GARE FUORI CASA
Dopo due sconfitte di fila (con Reggina e Viterbese), seguite ai due successi con Catanzaro e Juve Stabia, a otto minuti dal novantesimo della gara del "Massimino" con il Bisceglie di domenica scorsa, la squadra di Novellino era vicina a subire il terzo k.o. consecutivo, evitato grazie anche al coraggio e alla verve dei giovani mandati in campo nella ripresa dal tecnico campano, Valeau, Pecorino (attaccante della "Berretti") e Liguori. Al minuto 82 arrivava il pareggio di Matteo Di Piazza, quarto gol rossazzurro, su assist di Brodic (in campo per 90 minuti contro i nerazzurri), il gol vittoria porta la firma di Andrea Esposito, prima marcatura con la maglia dell’Elefante, che metteva la palla in rete da pochi passi dopo un cross di Valeau. A Brindisi il Catania giocherà la gara numero 17 in trasferta di questa stagione: nella graduatoria delle partire esterne gli etnei sono ottavi con 20 punti: 5 vittorie (con Rende, Paganese, Matera, Rieti e Catanzaro), altrettanti pareggi (a Caserta, Monopoli, Castellammare di Stabia, Lentini e Vibo Valentia) e 6 sconfitte (contro Potenza, Bisceglie, Siracusa, Trapani, Viterbese e Reggina).

LE PILLOLE DEL PRE-PARTITA:
Lo scorso 12 dicembre, in occasione della 16ª giornata di andata, il Catania ospitava la Virtus Francavilla. Al "Massimino", al termine di una gara sofferta, i rossazzurri uscivano vittoriosi grazie a una rete dal dischetto di Ciccio Lodi al 92’.
Domenica, per riuscire a brindare a fine gare, non sarà semplice per entrambe le compagini. I pugliesi non perdono da sette partite (3 vittorie e 4 pari) e in casa l’ultima sconfitta risale al 9 dicembre, nello 0-1 con il Catanzaro. Dal canto loro i siciliani sono rinvigoriti dalla "scossa" nel finale contro il Bisceglie, che è valsa il ritorno alla vittoria, e vogliono difendere il terzo posto, in prospettiva play off, e cercare di insidiare il Trapani. I granata ospiteranno il Potenza, il Catanzaro andrà a far visita alla Viterbese.