UFFICIALE: Tortolano alla Sambenedettese

Tortolano durante Catania-Spal, unica presenza ufficiale.

Tortolano durante Catania-Spal, unica presenza ufficiale.  Fonte: CalcioCatania.com

La società etnea annuncia oggi l'ultima operazione di mercato conclusa nella serata di ieri.

Comunicato ufficiale Catania
"Il Calcio Catania comunica di aver ceduto il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Emiliano Tortolano, a titolo definitivo, alla Società Sportiva Sambenedettese Calcio. Con questo trasferimento, nella serata di ieri, si è conclusa la sessione estiva del “calciomercato” rossazzurro."

Comunicato ufficiale Sambenedettese
La S.S. Sambenedettese comunica di aver ufficializzato l'ingaggio del calciatore '90 Emiliano Tortolano. Nativo di Roma, 1,70m per 67kg, l'esterno d'attacco ha firmato un accordo annuale con la Società rossoblù.
Tortolano è un veterano della Terza Serie: prodotto del vivaio giallorosso della Roma, l'esterno ha indossato le casacche di Colligiana (C2), Latina (C2 e C1), Pergogrema (C1), di nuovo Latina (C1), Sorrento (C1), Catanzaro (C1), Aprilia (C2), Nuova Cosenza (Lega Pro) e Melfi (Lega Pro). Quest'anno, prima di approdare alla Samb, ha svolto il ritiro pre-campionato con gli Etnei.

"E' stato un colpo a sorpresa, non mi aspettavo l'interesse della Sambenedettese. E' una piazza che mi ha fatto sempre gola, non ho esitato ad accettare per la città e per il pubblico. So che San Benedetto è una piaza molto calorosa e a me piacciono ambienti di questo genere". Tortolano parla anche del Girone B: "E' un bel giorne, con squadre molto forti e la Samb non ne è certo da meno. Mi presento con tanti buoni propositi e con entusiasmo e voglia di far bene e di dimostrare a tutti quello che sono relamente. Per me questo è un anno molto importante". Caratteristiche tecniche: "Sono un piede destro che calcia anche col sinistro, mi piace giocare esterno d'attacco a sinistra per rientrare ed accentrarmi per il tiro; però quel che deciderà il mister io mi adatterò". Messaggio ai tifosi rossoblù: "Sono arrivato in una piazza importante e voglio dimostrare le mie qualità. Lavorerò giorno dopo giorno per mettermi a disposizione per il mister e lotterò in campo ogni domenica per questi colori."

Una sola presenza ed una serie infinita di prestiti
Per il calciatore romano, classe 1990, poca gloria con la casacca rossazzurra. Prelevato dal Latina, nel gennaio del 2013, Tortolano è stato girato in prestito nella stessa sessione di mercato il passaggio al Sorrento. Dopo la parentesi rossonera altri tre prestiti: Catanzaro, Aprilia e Cosenza. All’inizio della stagione 2015/16 il ritorno alla ‘casa madre’ rossazzurra. Col Catania, declassato in terza serie e con un organico in continua costruzione, riesce, finalmente, ad esordire: 49 minuti contro la Spal nella gara valevole per il primo turno di Coppa Italia. Unica apparizione ufficiale seguita dal trasferimento in prestito al Melfi. Coi lucani l'esterno offensivo ha raccolto 24 presenze tra campionato e playout (contro il Catania 19 minuti nella gara d’andata e 25 nel match di ritorno). Dopo l'ennesimo ritorno alle falde dell'Etna ed un ritiro in cui ha provato a conquistare la fiducia di Rigoli, realizzando tra l'altro un gol al Misterbianco in amichevole, in extremis il giocatore è riuscito a trovare una squadra pronta a dargli fiducia: la Sambenedettese, dove ritroverà un altro ex rossazzurro, Stefano Ferrario.