UFFICIALE: Cristian Caccetta al Catania

Cristian Caccetta, con la maglia del Cosenza, inseguito dall'ex rossazzurro Ramos

Cristian Caccetta, con la maglia del Cosenza, inseguito dall'ex rossazzurro Ramos  Foto: Google.com

La società di Via Magenta ha comunicato l'accordo con l'esperto centrocampista nativo di Partinico

Rinforzo di categoria
Secondo movimento in entrata per il club di Via Magenta. Dopo le ufficializzazioni di Ciccio Lodi e di mister Cristiano Lucarelli, entrambe avvenute la scorsa settimana, la società etnea ha annunciato l’accordo con Cristian Caccetta, esperto centrocampista siciliano reduce da una brillante esperienza con la maglia del Cosenza. Di seguito il comunicato emesso dal sodalizio rossazzurro:

Il Calcio Catania comunica di aver acquisito a titolo definitivo il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Cristian Caccetta, nato a Partinico il 7 agosto 1986. Il centrocampista siciliano, che sarà ufficialmente legato al nostro club dal 1° luglio 2017, ha sottoscritto un contratto biennale. Nel campionato appena concluso, in Lega Pro, Caccetta ha collezionato 29 presenze e realizzato 6 reti con la maglia del Cosenza, disputando successivamente quattro incontri validi per i playoff; in terza serie, con i calabresi, ha sommato complessivamente 68 gare e firmato 10 gol. L'affermazione più importante della prima parte di una carriera avviata con la Nissa, tra i dilettanti, e con il Foggia, tra i professionisti, risale alla stagione 2012/13 vissuta con il Trapani: il centrocampista offrì un contributo determinante per la promozione in Serie B, giocando 30 partite e coronando un'esperienza brillante, iniziata nel 2011/12 con 33 presenze e 5 marcature nel torneo di Prima Divisione. Con i granata, Caccetta ha poi esordito tra i cadetti e siglato un gol al "Meazza", in Tim Cup, contro l'Inter.

Pilastro nel Trapani di Boscaglia
Palermitano di Partinico, classe 1986, Caccetta è uno dei centrocampisti più esperti ed affidabili per affrontare un campionato di Serie C. Nel suo curriculum spicca la promozione in B nel 2012 conquistata con il Trapani di Roberto Boscaglia e l’ottima annata a Cosenza (6 reti in 29 partite) conclusa con l’eliminazione ai quarti di finale dei play-off contro il Pordenone.

Dopo il triennio con la Nissa, un anno in Eccellenza e due in Serie D, per un totale di 55 presenze e 7 reti, nell’estate del 2010 lascia la Sicilia e il dilettantismo per far capolino a Foggia, in terza serie. Conclusa la parentesi pugliese, con appena 13 gettoni, nell’estate successiva ritorna nell’isola stavolta a Trapani, in Prima Divisione. In granata ritrova Roberto Boscaglia, già suo tecnico ai tempi della Nissa. Nei tre anni trapanesi colleziona 90 presenze (27 delle quali in cadetteria) e 5 reti. Nell’ottobre 2014 il passaggio al Cosenza. Con la maglia dei silani 68 presenze e 10 reti in tre stagioni.