TdG ha ospitato il primo "Simposio internazionale sullo sport"

Da sinistra i relatori Gravina, Jacobelli, Lo Monaco, Fabbricini, Cataldi e Reitano

Da sinistra i relatori Gravina, Jacobelli, Lo Monaco, Fabbricini, Cataldi e Reitano  Foto: CalcioCatania.com

Il resoconto del prestigioso incontro tenutosi quest'oggi presso la Sala Congressi del centro sportivo del Catania.

Si è svolta oggi, presso la Sala Congressi di Torre del Grifo, la prima edizione del "Simposio Internazionale sullo Sport", un evento patrocinato dal Coni e da altre istituzioni ed associazioni legate sia al mondo dello sport che a quello delle professioni, tant’è che è stato riconosciuto da tre Ordini professionali (quello dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, quello degli Avvocati e quello dei Giornalisti) nell'ambito del percorso di formazione obbligatoria. L’incontro di figure prestigiose appartenenti a differenti settori ha avuto come obiettivo quello di comparare l'andamento del movimento sportivo nazionale con quello degli altri Paesi.
Il dibattito, preceduto dai saluti dell’ad del Catania Pietro Lo Monaco e dell’avv. Carmelo Marzà, è stato moderato dall’avv. Ida Linda Reitano, esperto in Diritto Internazionale, Societario e Sportivo nonché componente del CdA del Catania. Quest’ultima ha illustrato presupposti, contenuti e finalità del convegno.
L’articolato programma, suddiviso in più fasi dalla mattina al pomeriggio, è stato caratterizzato da numerosi interventi, ognuno dei quali avente ad oggetto un tema specifico, affrontato dall’esperto del settore:
- il direttore di Tuttosport Xavier Jacobelli ha trattato il tema "Il giornalismo sportivo dalla carta al web ed ai social: evoluzione e prospettive", sottolineando l'esigenza di cambiare il modo di raccontare lo sport, ripartendo dalle storie migliori;
- il dott. Giorgio Sangiorgio, presidente dell'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Catania, ha fornito chiarimenti preziosi sulla questione "Il nuovo albo degli agenti alla prova delle regole fiscali";
- l’avv. Giuseppe Sapienza, presidente della Camera degli Avvocati Tributaristi di Catania, ha offerto delucidazioni sull'accertamento del reddito nell'asd e nella ssd con fini di lucro, secondo la normativa introdotta con la Legge di Bilancio 2018;
- il dott. Fabio Montesano, ad dell'Enna Calcio e Presidente dell'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Enna, ha esposto i contenuti del progetto di azionariato popolare che sostiene la società sportiva dilettantistica gialloverde;
- il dott. Gianluca D'Antoni, funzionario dell'Istituto per il Credito Sportivo, ha condiviso delle informazioni sulla sfera d'operatività dell'unica banca pubblica a servizio dello sport e della cultura, riferendo le novità più importanti relative ai finanziamenti per la realizzazione delle strutture sportive;
- il dott. Roberto Fabbricini, Commissario Straordinario della F.I.G.C., ha analizzato lo stato di salute del movimento ed ha affrontato questioni di stretta attualità relative alla governance ed alla Nazionale;
- il generale Enrico Cataldi, Procuratore Generale dello Sport, nel suo intervento "Le problematiche a quattro anni dall'entrata in vigore del Codice di Giustizia CONI" ha fornito un approfondimento utile agli operatori del settore;
- il prof. Gabriele Gravina, Presidente della Lega Pro, ha sviluppato gli spunti argomentativi derivanti dal trinomio "Etica, economia e sport";
- l’avv. Mario Vigna, Vice Procuratore Capo della Procura Antidoping, nella sua relazione "Il ruolo della Procura Nazionale Antidoping - Regolamento Antidoping CONI - WADA", ha fatto richiamo al basilare aspetto della tutela della salute dell'atleta;
- il prof. Fabio Iudica, componente del Tribunale Arbitrale dello Sport, ha contribuito con una testimonianza sul tema "Il ruolo del procuratore - Profili di deontologia".
I giornalisti presenti hanno partecipato alla tavola rotonda, sollecitando gli interlocutori con delle domande attraverso le quali hanno proposto gli spunti di concretezza emergenti dall’attualità, legati alle riflessioni teoriche ed alle prospettive di riforma delineate dai relatori.