Sottil: "Grande vittoria! Prestazione umile e buon calcio"

Uno scatto di Andrea Sottil nel corso del match con gli aretusei

Uno scatto di Andrea Sottil nel corso del match con gli aretusei  Foto: CalcioCatania.com

Le dichiarazioni del tecnico rossazzurro al termine della gara con il Siracusa, finita 2-1 in favore del Catania

Le parole a caldo del mister rossazzurro Andrea Sottil che, ai microfoni di UltimaTv, analizza il match con il Siracusa, finito 2-1 per l'Elefante, grazie alle reti di Marotta e capitan Biagianti, in mezzo il pari di "Lele" Catania.

«Sapevamo che era una partita contro una squadra con delle qualità, soprattutto nelle ripartenze. Noi abbiamo sempre cercato di condurre la gara, abbiamo creato le nostre occasioni, anche nel secondo tempo, potevamo già chiuderla con l’episodio del rigore. Abbiamo mentalità, stiamo crescendo, è una grande vittoria con una prestazione umile e anche di buon calcio, bravi i ragazzi a restare sempre in partita e non perdere di lucidità».

«Dovevamo muoverci un po’ meglio in certe occasioni, è stata una mia scelta di stare con Lodi in mezzo al campo e i due mediani dentro. Davis doveva avanzare prima un po’ di più su Turati. La squadra oggi ha manovrato, ha tenuto palla sia nel primo che nel secondo tempo, sono arrivati cross, tiri e numerose occasioni e in alcune di esse è mancato il gol. Dobbiamo migliorare, ma consideriamo che la squadra da un mese e mezzo non si allena nella settimana standard».

«Il merito della vittoria è di tutti ma soprattutto dei ragazzi, complimenti a loro che hanno fatto una partita umile con uno spirito battagliero. Se partiamo dal presupposto che il Catania deve vincere tutte le partite 5-0 è sbagliato, è una visione che per me non esiste. Dobbiamo essere sempre battaglieri, anche perché quando giocano contro il Catania danno tutti il 110%. Il Siracusa stasera ha dato tutto quello che poteva, oggi esalto la prestazione dei miei ragazzi che hanno portato a casa una vittoria importantissima».