Sottil: "Giocato come dovevamo, prestazione importante, subito nulla"

Andrea Sottil

Andrea Sottil  Foto: CalcioCatania.com

Il commento alla gara di Rieti da parte del tecnico rossazzurro

Le parole di Andrea Sottil, a commento dell'importante vittoria del Catania in quel di Rieti:

«Il Catania ha giocato la partita che doveva giocare, di Serie C, in un campo di patate. Nonostante il campo brutto la squadra ha sempre cercato di giocare, non subendo nulla. In otto partite abbiamo preso solo quel gol a Bisceglie frutto di un pasticciaccio. Il gol di Curiale era regolare, potevamo sfruttare meglio qualche calcio d’angolo in più. È stata una classica partita di Serie C, a parte la traversa loro non abbiamo rischiato niente. Dispiace per Silvestri, per lui si tratta di una brutta distorsione alla caviglia, lui era spaventato ma le distorsioni le abbiamo avute tutti, adesso vedremo l’entità dell’infortunio, certamente non ci sarà col Monopoli».

«Llama tecnicamente non lo scopro io, deve trovare la forma fisica, purtroppo all’inizio ha avuto un sacco di problemi che non gli hanno permesso di allenarsi con una certa continuità. È voglioso di dare una mano al Catania e a me, ha fatto bene, è entrato vivace e pimpante, è andato al tiro. Per lui ci sarà un programma personalizzato durante la pausa, se riesce a trovare la condizione giusta è un giocatore importante per noi».

«Potevamo avere almeno 4 punti in più, la parentesi di Bisceglie è la nota più stonata di questo primo giro, nelle ultime partite la squadra è andata in crescendo, come prestazione, come gioco e come punti. Dobbiamo sempre cercare di migliorare come collettivo. Siamo una squadra di uomini e di ottimi calciatori, che lavora per dare il massimo come oggi. Sono contento di quello che stanno facendo i ragazzi nelle ultime partite. Adesso bisogna recuperare energie e pensare al Monopoli, per cercare di rifare in casa una prestazione importante come quella di oggi. Oggi bisogna incominciare a guardare la classifica, siamo al giro di boa, stiamo girando sulla via di ritorno. Abbiamo preso punti alla Juve Stabia, abbiamo conquistato una vittoria voluta, da squadra vera, abbiamo scalato posizioni in classifica. Nel prossimo turno tutti avranno da sudarsi la pagnotta, noi guardiamo in casa nostra e sappiamo che al "Massimino" abbiamo la possibilità di conquistare punti importanti».