Ripartire da(i) leoni

Uno scatto di Kalifa Manneh,

Uno scatto di Kalifa Manneh, "leoncino" gambiano  Foto: CalcioCatania.com

La presentazione del recupero della seconda giornata tra Catania e Siracusa

RECUPERO SECONDA GIORNATA
Mercoledì 7 novembre, alle 20.30, allo stadio "Angelo Massimino", si giocherà il recupero della seconda giornata del Girone C della Serie C tra Catania e Siracusa. I rossazzurri sono quinti a meno 7 punti dalla capolista Trapani, la quale ha però 3 gare in più dei "cugini"; gli aretusei sono quartultimi con 8 punti (un punto di penalizzazione). Il match verrà arbitrato da Francesco Meraviglia di Pistoia, che sarà coadiuvato dal duo Berti-Vono (assistenti).

CATANIA: Al "MASSIMINO" DUE SUCCESSI SU DUE E SEI GOL FATTI
A Potenza, sabato scorso, è arrivato il primo k.o. per la compagine di mister Sottil, apparsa decisamente sottotono e in balìa degli avversari. Subiti i primi due gol in 26 minuti, la reazione è stata effimera e illusoria, con il "lampo" di Biagianti dalla lunga distanza (gran gol del numero 27!) che accorciava le distanze. Ad inizio ripresa il Catania dava l’impressione di essere più pimpante, ma la rete di Guaita inguaiava nuovamente l’undici rossazzurro che non riusciva a creare occasioni piuttosto pericolose. In Lucania, per la prima volta in questo campionato, gli etnei hanno beccato tre reti in una gara (sono 8 i gol subiti in totale), mentre il gol segnato è il quattordicesimo. Sono 7 i calciatori andati a segno: 3 marcature a testa per Marotta, Curiale e Lodi, due per capitan Biagianti, una per Aya, Manneh e Silvestri. Davanti al proprio pubblico l’Elefante ha vinto due incontri su due, ha segnato 6 gol e ne ha subito uno (Catania-Vibonese 3-0, Catania-Trapani 3-1).

SIRACUSA: ESORDIO PER MISTER PAZIENZA
Mercoledì sera al "Massimino" esordirà il nuovo tecnico degli aretusei, Michele Pazienza, che da calciatore ha incrociato i rossazzurri (al quale è stato anche accostato, sempre da atleta) da avversario. L’ex giocatore di Udinese, Fiorentina, Napoli, Juventus e Bologna è alla sua seconda esperienza da allenatore tra i professionisti, lo scorso anno subentrò a Gautieri nel Pisa, squadra della quale ha allenato la formazione Berretti. Gli azzurri in otto gare hanno vinto 3 volte, contro Paganese (3-1) e Cavese in casa (3-1) e contro il Rieti in trasferta (1-2); nessun pareggio, 5 sono le sconfitte subite: con Juve Stabia (0-3), Potenza (0-1) e Rende (1-2) al "De Simone", con Trapani (2-1) e Reggina (1-0) fuori casa. Il miglior realizzatore del Siracusa è Federico Vazquez con 3 reti, 2 sono quelle realizzate da Emanuele Catania, una a testa per Daffara, Ott Vale e Turati.

DOPO DUE GARE SENZA VITTORIA…
Il Catania non vince da due partite (prima volta in questa stagione) e per tornare al successo dovrà sfoderare una prestazione da "leoni", contro chi il leone c’è l’ha come stemma, quel Siracusa che sabato contro la Cavese, grazie a due autogol degli ospiti e alla rete di Daffara, ha ottenuto la seconda vittoria consecutiva, successi che vanno a interrompere la precedente serie negativa di quattro sconfitte di fila. L’Elefante, persa l’imbattibilità che adesso nel Girone C ha solo la Juve Stabia (6 vittorie e 2 pareggi), deve assolutamente ripartire all’inseguimento della prima posizione. I tre punti sono l’unica soluzione…dai Catania!