Rigoli: "Stiamo lavorando per il progetto Catania"

  Fonte: CalcioCatania.com

Le dichiarazioni del tecnico etneo alla vigilia del match con la Reggina.

Di seguito, le principali dichiarazioni rilasciate dal tecnico del Catania Pino Rigoli ai cronisti accorsi alla consueta conferenza pre-gara, in vista della sfida contro la Reggina, in programma domani al "Massimino".

GLI ESCLUSI: DISTORSIONE PER DI CECCO, SCELTA TECNICA PER CALIL, ANASTASI E SILVA
"I non convocati? Di Cecco resta fuori per problemi fisici, si tratta di una distorsione alla caviglia. Le altre assenze derivano da scelte tecniche. In attacco abbiamo comunque diversi uomini in grado di contrastare la Reggina."

PUNTIAMO ALLA VITTORIA
"Sappiamo di avere nelle mani le sorti di un club glorioso. Stiamo lavorando per portare avanti il progetto del Catania nel modo più adeguato. Nonostante le partenze di alcuni giocatori, la squadra ha le pedine giuste per fare la differenza. Ad oggi avremmo meritato qualcosa in più in termini di punti però questo è il calcio. La nostra mentalità di gioco punta a portare a casa la vittoria."

GLI ERRORI COMMESSI CONTRO IL FONDI
"Contro il Fondi avremmo dovuto attaccare più alti, la partita poteva anche finire diversamente. Tuttavia ho avuto le risposte che mi aspettavo. Ogni match chiaramente ha la sua storia e domani dovremo essere bravi a gestire determinate situazioni."

L'ATTEGGIAMENTO FA LA DIFFERENZA IN LEGA PRO
"Sul mercato non mi esprimo, è chiaro che in questa categoria a fare la differenza è l'atteggiamento. Abbiamo giocatori a cui questa componente non manca, tra questi rientrano elementi come Mazzarani piuttosto che Baldanzeddu."