Rigoli: "A Melfi per dare continuità"

Pino Rigoli

Pino Rigoli  Fonte: CalcioCatania.com

Le dichiarazioni del tecnico rossazzurro alla vigilia del match con il Melfi.

Si è svolta stamane, in sala stampa a Torre del Grifo, la consueta conferenza pre-gara di mister Rigoli. Il tecnico rossazzurro alla vigilia del match con il Melfi, ha analizzato la settimana degli etnei, la probabile formazione e le condizioni del gruppo rispondendo alle domande dei giornalisti.

"Campo difficile quello di domani, loro non hanno fatto molti punti per cui saranno agguerriti e determinati. Siamo preparati a tutto, sappiamo che davanti al Catania le avversarie raddoppiano le proprie forze. Il gruppo si è allenato abbastanza bene, è sempre votato al lavoro. Non ci siamo abbattuti dopo i passi falsi e nonostante le difficoltà siamo riusciti a vincere contro il Messina. Domani cercheremo di affrontare il match nel migliore dei modi. Dovremo fare il nostro gioco e aggredire il campo. Mi auguro che i ragazzi possano dare continuità alla performance del Massimino. La squadra ha giocatori di buon livello in tutti i reparti. Diverse sono le soluzioni pensabili".

"Ogni partita ha la sua storia, nonostante Russotto contro il Melfi la scorsa stagione abbia sempre fatto la differenza tutti possono fare bene. Mazzarani? Nasce mezz'ala, per lui ho altro in mente. C'è da un punto di vista fisico ma deve ancora raggiungere la condizione ottimale. La Lega Pro è un campionato diverso da quello in cui è abituato a giocare. Mi auguro possa essere disponibile subito. De Santis è importante sotto ogni punto di vista, adesso stiamo cercando di fargli raggiungere la forma giusta, non avendo giocato ha preso qualche chilo in più. Bucolo, l'uomo in più? Ha una grande esperienza. Il fatto che viva il sogno di giocare nel Catania da catanese può contribuire alle sue motivazioni. Di Grazia? È giusto viva il suo momento di gloria ma deve ancora lavorare tanto e migliorarsi. Djordjevic? Sta imparando a muoversi nel campionato e ad intendersi con il gruppo".

"Paolucci non può essere messo in discussione, rimane un giocatore importante sia dal punto di vista tecnico che mentale. Le condizioni di Pisseri e Parisi? Il primo sta bene, sarà in campo sicuramente. In questi giorni è rimasto a riposo per precauzione. Parisi ha qualche problema, dobbiamo valutare il suo stato di forma. Per il resto, quelli convocati, sono tutti arruolabili, quindi saranno in condizione di giocare".