Reggina-Catania: la top 11 degli ex

Nicola Amoruso vs Davide Baiocco in un Reggina-Catania di qualche anno fa

Nicola Amoruso vs Davide Baiocco in un Reggina-Catania di qualche anno fa  Foto: CalcioCatania.com

Nuovo appuntamento con la rubrica dedicata ai doppi ex passati e presenti

IL 3-4-3 SICULO-CALABRESE
Reggina-Catania è una delle sfide più sentite del calcio meridionale. Un confronto antico, ricco di aneddoti in tutte le categorie e di giornate di gloria per il calcio catanese. Analizzando il vasto elenco di tutti quei calciatori ed allenatori che hanno vissuto parte della loro carriera in entrambe le squadre, tra gioie e dolori, abbiamo azzardato una top 11 amaranto-rossazzurra, con il meglio che il passato di Reggina e Catania possa dare. Tra i legni si colloca Luca Castellazzi, giunto nella città dell’Elefante nel gennaio 2003 proveniente proprio dalla Reggina; difesa a tre con Nicola Diliso (32 presenze in maglia amaranto nella stagione 1997-98, al Catania nella Serie B 2003-04), Dario Bergamelli (freschissimo doppio ex) e, soprattutto, Lorenzo Stovini, (il) Magnifico difensore fiorentino protagonista a Reggio della prima storica salvezza in massima serie – stagione 1999-2000 – e di un triennio fantastico (con altrettante salvezze sempre in Serie A) in maglia rossazzurra, tra il 2006 e il 2009; centrocampo a quattro con Beppe Colucci (30 presenze e 5 reti in amaranto nel 2004-05, 49 gettoni e 4 gol in rossazzurro nel biennio 2006-08), l’immenso e intramontabile Davide Baiocco (in Calabria nella stagione 2003-04, in Sicilia dal 2005 al 2009), Ezio Brevi (57 presenze e una rete con la Reggina, 26 gettoni e un gol con il Catania nel 2005-06) e Giacomo Tedesco (121 presenze a Reggio, 60 a Catania); tridente offensivo con Carlo Facchin (in rossazzurro negli anni sessanta), Marco Piga (giunto a Reggio nel 1981 dopo aver segnato 17 reti in 67 match nel Catania) e il compianto Aquilino Bonfanti, quest’ultimo protagonista con una doppietta nel 3-1 del 1970 che regalò al Cavaliere Angelo Massimino la prima promozione in massima serie. In panchina mister Vincenzo Guerini, a Reggio Calabria nel 1996-97, a Catania in due riprese: nel 2000-01 in C1 e nella parte finale del travagliato campionato cadetto 2002-03.
Nel dettaglio

CASTELLAZZI;
DILISO, STOVINI, BERGAMELLI;
COLUCCI, BAIOCCO, E. BREVI, GIA. TEDESCO;
FACCHIN, BONFANTI, PIGA.
ALL: VINCENZO GUERINI

Catania 2006-07 con i tre ex reggini Stovini, Baiocco e Falsini 



EX ATTUALI
Mettendo da parte, almeno per un paragrafo, i ricordi agrodolci del passato i riflettori della nostra rubrica si posano sul presente. Negli attuali organici di Reggina e Catania figurano tre ex rossazzurri, tutti di “mestiere” centrocampista. Il più giovane della combriccola è Roberto Marino, catanese classe 1998, prodotto del settore giovanile etneo. Ben più noto il percorso rossazzurro di un altro canterano proveniente dalla fucina di Torre del Grifo: Agatino Sergio Garufi, catanese di Giarre (classe 1995), con nel carniere 8 presenze con la maglia della prima squadra, una delle quali in massima serie. Conclusione esotica con Adriano Sartorio Mezavilla, brasiliano di Maringà passato ai piedi dell’Etna nella seconda parte della stagione 2004-05. Per lui cinque presenze in rossazzurro, la metà di quelle collezionate a Reggio in questa stagione.

Sergio Garufi con la maglia del Catania ai tempi della Primavera 


MI RITORNI IN MENT…EX
Oltre ai personaggi inseriti nella top 11 amaranto-rossazzurra dal passato riemergono altri personaggi dal passato siculo-calabrese. Tra i portieri: Mario Paradisi e Andrea Campagnolo; in difesa , Gianluca Falsini, Maurizio Longobardo, Sergio Reggiani e Alessandro Zoppetti; in mediana Amedeo Biavati, Giovan Battista Rappa, Roberto Breda (a Reggio nelle vesti di tecnico, a Catania come giocatore nel 2001-02), Beppe Scienza , Fabio Firmani, Luigi Lessi, Riccardo Nardini, Aldo Raimondi, Federico Righi, Ferdinando Signorelli e Ivan Castiglia; in attacco Stefano dall’Acqua, Nassim Mendil, Davide Possanzini, Claudio Turchetto e la coppia Bortolo Mutti Walter Novellino (vedi Mutti), Marco Piga, entrambi a Catania come calciatori, a Reggio come tecnici; tra gli allenatori ecco Gianluca Atzori, che a Reggio Calabria sfiorò la promozione in Serie A, Gigi De Canio, il coriaceo Franco Gagliardi (al Catania in Serie C2 sul finire degli anni novanta), Guido Mazzetti e Nedo Sonetti, quest’ultimo in Calabria come giocatore a cavallo degli anni sessanta e settanta.