Pre...Potenza Catania!

I rossazzurri in festa al triplice fischio di Rende

I rossazzurri in festa al triplice fischio di Rende  Foto: CalcioCatania.com

La presentazione della sfida del 'Viviani' tra i rossazzurri e i leoni padroni di casa

DECIMA GIORNATA
L’incontro tra Potenza e Catania, in programma sabato 3 novembre allo stadio "Alfredo Viviani", con calcio d’inizio alle ore 15, è valido per la decima giornata del Girone C del Campionato di Serie C. Il direttore di gara sarà Marchetti di Ostia Lido, con il quale ci saranno gli assistenti Assante e Notarangelo. In classifica i potentini occupano l’undicesima posizione a quota 9 punti, gli stessi che hanno conquistato Virtus Francavilla e Bisceglie; i rossazzurri, invece, sono quarti con 14 punti (come la Vibonese), a quattro lunghezze dalla coppia di testa Juve Stabia-Trapani e a tre dal Rende.

POTENZA: IN CASA TRE SEGNI X SU TRE
La compagine della "città delle cento scale" sta disputando il campionato di terza serie dopo otto anni dall’ultima volta e dopo la vittoria, nella scorsa stagione, del campionato di Serie D. Gli uomini del tecnico Raffaele hanno sin qui disputato 8 gare, conquistando 2 vittorie e 3 pareggi, 3 sono anche le sconfitte. Successi e sconfitte sono arrivati lontano dalle mura amiche: i tre punti sono stati ottenuti a Rende (0-2 con una doppietta di Franca) e a Siracusa (0-1, gol dell’ex Monopoli Giuseppe Genchi); k.o. con Catanzaro (1-0), Juve Stabia (4-0) e Sicula Leonzio (2-1) nell’ultimo turno, dove i siciliani hanno trovato il gol vittoria nel recupero. La rete rossoblù del momentaneo pareggio è stata siglata da Carlos Franca, trentottenne capitano dei lucani. Al "Viviani", dove non perdono da ben due anni, i padroni di casa hanno ottenuto tre pari, contro il Monopoli a reti bianche e contro Paganese e Reggina col punteggio di 1-1 (gol di Emerson ai campani e di Franca ai calabresi). In settimana i leoni rampanti hanno eliminato la Juve Stabia dalla Coppa Italia di Serie C, andando a vincere al "Menti" per 2-1, in virtù delle reti di Leveque e Panico.

CATANIA: A MONOPOLI SECONDO PARI IN CAMPIONATO
Gli etnei non giocano da poco più di una settimana (sono state rinviate le gare con Viterbese, di campionato, e Catanzaro di coppa). L’ultima gara giocata è stata a Monopoli, nel recupero della prima giornata, disputata lo scorso 23 ottobre e terminata 0-0. Prima, delle sei partite disputate, nella quale i rossazzurri non sono andati a segno, cosa che avevano sempre fatto fino ad allora. Stesso discorso per quanta riguarda i gol fatti: nelle sfide precedenti a quella con i biancoverdi, gli uomini di Sottil erano sempre andati a segno. In Puglia è arrivato il secondo pareggio per l’Elefante, dopo quello di Caserta (1-1) alla sesta giornata; seconda gara, dopo quella interna contro la Vibonese (3-0), nella quale Pisseri ha mantenuto inviolata la propria porta. I successi del Catania sono 4, due al "Massimino", contro Vibonese e Trapani (3-1) e due fuori casa, a Rende (1-2) alla prima giornata e a Pagani (2-4) il 20 ottobre.
I rossazzurri, in quel di Potenza, disputeranno la terza gara consecutiva in trasferta, dopo quelle di Monopoli e Pagani. Con 3 partite ancora da recuperare, con Siracusa e Viterbese in casa e Matera in trasferta, il Catania andrà con prepotenza a caccia dei tre punti per tornare alla vittoria e avvicinarsi ulteriormente alla vetta.