Pino Rigoli: "La vittoria di un gruppo coeso"

Il tecnico del Catania Pino Rigoli

Il tecnico del Catania Pino Rigoli  Fonte: Nino Russo

Le parole del tecnico rossazzurro raccolte da CalcioCatania.Com

Le dichiarazioni del tecnico del Catania, Pino Rigoli, rilasciate nella sala stampa dello stadio "Angelo Massimino" al termine della gara contro il Catanzaro conclusasi con la vittoria degli etnei per 3-1 : “Preferisco parlare della partita e non della gestione dell'arbitro. Abbiamo dimostrato di essere squadra, di essere gruppo. Questa partita è stata la più difficile perché giunta al termine di una settimana particolare, nella quale la società, nella figura di Pietro Lo Monaco, è stata brava a gestire certe situazioni. È stata una partita da Lega Pro, bisogna accettare queste situazioni per avere i nervi più saldi. Nel primo tempo c’erano almeno quattro reti di scarto, ma purtroppo ci siamo complicati la vita. Siamo stati bravi a trovare il gol del 2-1 sul finire del primo tempo. Nella ripresa mi è piaciuto l’atteggiamento della squadra che ha dimostrato di essere molto coesa. Oggi gli attaccanti hanno fatto una buona partita, ce li teniamo stretti. Paolucci ha fatto un’ottima partita. Del mercato non parlo, c’è gente più preparata che se ne occupa, io faccio altro".

Sulla doppia espulsione di Gil e Bergamelli, che priverà i rossazzurri della coppia centrale difensiva per il match di Francavilla, il tecnico etneo non ha alcun dubbio sui sostituti: "Per stasera, fino a mezzanotte, voglio rilassarmi. Da domani penserò alla prossima partita. Bastrini e De Santis possono giocare tranquillamente. Abbiamo tanti giocatori dal grande spessore tecnico e Mazzarani è uno di questi. Biagianti? Penso che Marco stia cercando di fare qualcosa di importante: riportare il Catania dove l'ha lasciato. Play-off? Io voglio arrivare primo...".