Monopoli-Catania 0-1: colpo al 'Veneziani', penalizzazione azzerata

Martinez, oggi in campo da titolare

Martinez, oggi in campo da titolare  Foto: Nino Russo

Il gol di Silvestri nella ripresa regala i 3 punti ai rossazzurri, che 'salgono' a 0 punti in classifica

TABELLINO
MONOPOLI-CATANIA 0-1
Marcatori: Silvestri al 53'

MONOPOLI (3-5-2): Pozzas; Giosa, Sales, Mercadante; Tazzer, Paolucci (dal 69' Vassallo), Giorno, Piccinni (dal 78' Guiebre), Zambataro; Starita (dal 69' Samele), Santoro (dal 56' Marilungo).
Panchina: Oliveto, Bastrini, Basile, Fusco, Cutrone, Arena, Nina, Vassallo, Guiebre, Montero, Samele, Marilungo.


CATANIA (3-5-2): Martinez; Tonucci, Claiton, Silvestri; Calapai, Rosaia, Vicente (dal 51' Welbeck), Biondi (dall'87' Izco), Albertini; Sarao (dall'87' Pecorino), Reginaldo (dal 67' Gatto).
Panchina: Furlan, Della Valle, Noce, Zanchi, Izco, Welbeck, Panebianco, Arena, Piovanello, Pecorino, Gatto, Manneh. All.: Raffaele


ARBITRO: Marco Monaldi di Macerata

ASSISTENTI: Francesco D'Apice (Castellammare di Stabia) e Luca Feraboli (Brescia)

QUARTO UFFICIALE: Mario Cascone (Nocera Inferiore).

AMMONITI: Vicente al 3', Mercadante al 28', Albertini al 47' (st), Claiton al 71', Scienza al 73' (dalla panchina), Sarao all'83', Gatto all'87', Guiebre al 94'

ESPULSI:

RECUPERO: 3' pt; 4 st.

CRONACA PRIMO TEMPO
Entrambe le squadre si schierano con il 3-5-2. Nel Catania in porta va Martinez, come in coppa contro il Notaresco. In avanti confermata la coppia Reginaldo-Sarao, che era partita da titolare anche all’esordio del 'Massimino' con la Paganese. Biondi giocherà da interno di sinistra, gli esterni sono Calapai e Albertini. Esordio per Tonucci in difesa. Nel Monopoli ieri è arrivato l’attaccante Marilungo che siede già in panchina. In avanti ci sono Starita e Santoro.
Ospiti in campo col tradizionale completo rossazzurro, mentre i padroni di casa indossano una tenuta completamente nera, con numeri verdi.
Al 3' subito un cartellino giallo, ai danni di Vicente, che interviene duramente su Starita.
Al 6’ primo angolo dell’incontro, a favore dei padroni di casa. Giorno calcia verso la porta difesa da Martinez, che respinge coi pugni.
Al minuto numero 9 secondo corner per i pugliesi, sempre dalla sinistra. Il cross di Giorno si spegne sul fondo dall’out opposto.
Tre minuti più tardi Starita, dall’interno dell’area di rigore, prova un tiro-cross che finisce fuori di poco.
Al 19’ ottimo intervento di Tonucci, col tacco, a liberare l’area di rigore etnea.
Un calcio di punizione di Giorno colpisce Sarao sul volto. In campo i medici della società dell’Elefante.
Al 26’ Vicente calcia da fuori area, ma la conclusione è debole, pallone tra le braccia di Pozzer, giovane portiere di proprietà dell’Inter.
Al 28' ammonito Mercadante, che allarga le braccia e colpisce Sarao.
Un minuto dopo Martinez azzarda un dribbling su Starita.
Al minuto numero 32, terzo corner di Giorno dalla sinistra, Martinez in uscita si scontra con Claiton. Entrambi si accasciano sul terreno di gioco, per poi rialzarsi senza il bisogno dell’intervento dei medici.
Al 36’ botta di Manuel Sarao dalla trequarti, Pozzer blocca in due tempi. Primo tiro degno di nota per il Catania verso lo specchio della porta del Monopoli.
Saranno 3 i minuti di recupero nel primo tempo.
Al 47’ Reginaldo ci prova dai 25 metri, ma il pallone va fuori.
La prima frazione di gioco si conclude a reti bianche. Il Catania ha ben controllato il Monopoli, soffrendo quasi mai. In fase offensiva si è invece visto poco, a parte due conclusioni dalla distanza con Sarao e Reginaldo.

CRONACA SECONDO TEMPO
Nessun cambio nelle due squadre ad inizio ripresa.
Dopo due minuti viene ammonito Albertini. È il secondo giallo in casa Catania, dopo quello rifilato a Vicente ad inizio gara.
Primo cambio per i rossazzurri al 51': Welbeck rileva Vicente.
GOOOOOOL!!! Il Catania va in vantaggio! Punizione di Rosaia dalla trequarti, colpo di testa impeccabile di Silvestri che mette la sfera alle spalle di Pozzer. Al settimo minuto della ripresa il Catania conduce per 1-0 sui padroni di casa.
Al minuto 56 Marilungo prende il posto di Santoro. L'ex attaccante dell'Atalanta è stato ufficializzato nella giornata di ieri dalla società biancoverde.
Al 61’ Sarao lancia il suo compagno di reparto Reginaldo, ma il portiere Pozzer arriva prima sul pallone.
Al minuto 65 affondo di Biondi che guadagna un calcio d’angolo. Batte Rosaia, colpo di testa di Silvestri che va vicinissimo alla doppietta, bravo il portiere avversario a respingere in angolo.
Due minuti dopo esce Reginaldo, al suo posto c'è l'ex biancoverde Gatto.
Al 69’ Beppe Scienza effettua un doppio cambio: il palermitano Vassallo prende il posto di Paolucci, mentre Samele sostituisce Starita.
Al 78' Guiebre rileva Piccinni.
All’81’ un errato disimpegno della difesa pugliese mette Gatto nelle condizioni di potersi presentare davanti a Pozzer per battere a rete, ma l’attaccante ospite sbaglia lo stop e la palla si spegne sul fondo.
Al minuto 83 sul taccuino dell'arbitro Monaldi finisce il quarto giocatore del Catania, si tratta di Manuel Sarao.
All’85’ Samele crossa al centro dalla corsia di sinistra, Martinez fa suo il pallone senza problemi.
Al minuto 87 Raffaele inserisce Izco e Pecorino, escono Biondi e Sarao.
Quinto ammonito per l’Elefante: Gatto.
Sono 4 i minuti di recupero.
Brutto fallo di Guiebre su Welbeck. Cartellino giallo per il giocatore del Monopoli.
Il Catania batte di misura il Monopoli, grazie alla rete di Silvestri all'8° minuto della ripresa, e guadagna i primi 3 punti in classifica. Azzerato il -4 di partenza.