Lucarelli:"Soddisfatto dei punti, non della prestazione..."

  Foto: Nino Russo

Le dichiarazioni di mister Cristiano Lucarelli raccolte nella sala stampa del Massimino

Le parole di mister Cristiano Lucarelli raccolte nella sala stampa del "Massimino" al termine della vittoria di misura sulla Virtus Francavilla:“Non posso essere soddisfatto della prestazione. Però la soddisfazione per aver conquistato i tre punti supera l’insoddisfazione generata dalla prestazione, la peggiore della stagione almeno per quanto riguarda il palleggio. Credevo di aver schierato il miglior centrocampo possibile e invece non è stato così. Loro arrivavano sempre prima di noi, su ogni palla, viaggiavano ad una velocità diversa rispetto alla nostra. Abbiamo sofferto tanto, i tre davanti sono rimasti piuttosto isolati. Motivi? Probabilmente abbiamo pagato l’ansia e la tensione generata prima della settimana contro il Lecce. Paradossalmente con l’infortunio di Caccavallo siamo passati dal 4-3-3 al 3-5-2 siamo andati meglio, abbiamo avuto maggior equilibrio e siamo stati più squadra. A questo punto del campionato, dove i punti contano più delle prestazioni, ci metterei la firma per altre partite così, se pensiamo a quanto fatto a Reggio Calabria ed a quello che abbiamo raccolto... Se avessimo avuto la mentalità avuta oggi, ovvero di avere la capacità di capire le difficoltà, probabilmente avremmo avuto qualche punto in più. In settimana alla squadra avevo dato tre input: ritmi altissimi, inserimenti e pressing asfissiante. Così, però, non è stato. Nella ripresa è andata meglio, abbiamo avuto la possibilità di fare il 2-0 anche se non tramite il gioco. Sono tre punti che ci fanno stare in scia del Lecce ma, allo stesso tempo, non c’è quella euforia che potrebbe essere deleteria. Io preferisco vincere e non stravincere, si lavora meglio. Caccavallo? È troppo presto per fare delle diagnosi, ma in prospettiva complica un po’ le cose anche perché abbiamo fuori gli esterni d’attacco, come Russotto”.