Il Bisceglie e le altre otto "matricole" della prossima Lega Pro

1996-97: Tifosi rossazzurri presenti a Bisceglie

1996-97: Tifosi rossazzurri presenti a Bisceglie  Fonte: CalcioCatania.com

Pugliesi promossi tra i professionisti dopo 19 anni di attesa. Sei sfide con il Catania in C2

UNA SFIDA CHE RITORNA
In attesa dei play-out, attraverso i quali conosceremo i nomi delle sei squadre che faranno compagnia a Racing Roma, Ancona e Taranto in Serie D, dalla quarta serie emerge il quadro completo delle nove matricole che rimpolperanno l’organico dei tre gironi di Lega Pro edizione 2017-18. Oltre ai nomi ‘nordici’ di Cuneo (vincitore del Girone A di Serie D), Monza (Girone B), Mestre (Girone C), al binomio toscano-romagnolo composto da Gavorrano (Girone D) e Ravenna (vincitore del Girone E), ai marchigiani della Fermana (primi nel Girone F, quattro precedenti con il Catania tra il 2000 e il 2002: due vittorie etnee, una per i gialloblu e un pareggio) ed ai sardi dell’Arzachena (Girone G) che sicuramente saranno collocati tra il Girone A e B della prossima Lega Pro, le possibili new entry del raggruppamento meridionale saranno sicuramente la Sicula Leonzio (dominatrice indiscussa del Girone I) e i pugliesi del Bisceglie, freschi di vittoria del raggruppamento H. Tra i protagonisti del trionfo pugliese anche il difensore David Biancola, originario di Porto Empedocle, cresciuto nel settore giovanile del Calcio Catania.

Proprio i nerazzurri di Puglia – squadra di punta della cittadina di oltre cinquantacinquemila abitanti appartenete alla provincia Barletta-Andria-Trani – ritornano nel calcio professionistico dopo diciannove lunghissimi anni vissuti tra Promozione, Eccellenza e Serie D. Un nome che riporta alla mente dei tifosi rossazzurri sfide di un tempo andato, nella seconda parte degli anni novanta quando l’Elefante annaspava tra la polvere della vecchia Serie C2. Sei i precedenti tra il Bisceglie e il Catania, con un bilancio che sorride alla formazione etnea: tre vittorie, due pareggi e una sconfitta.

Tifosi rossazzurri presenti a Bisceglie nella stagione 1995/96 



Il primo incrocio tra i due club è datato 17 settembre 1995, al “Gustavo Ventura” di Bisceglie: nel giorno della prima ed unica panchina rossazzurra di Aldo Cerantola vittoria in rimonta nerazzurra con reti di Canistro e Simone tra l’ottantesimo e l’ottantaquattresimo; di Tiziano D’Isidoro la rete dell’illusorio vantaggio catanese. Sconfitta ampiamente riscattata nel match di ritorno, con il 2-0 siglato dalla rete del centravanti ‘pelato’ e da Naccari. Doppio 1-0 catanese nella stagione seguente, la 1996-97, con firma di Ciccio Pannitteri. Solo pareggi nel campionato 1997-98: 1-1 al Cibali (rete rossazzurra con Massimo D’Aviri), stesso risultato nel match di Bisceglie del 3 maggio 1998 con rete del pareggio etneo firmata da Alessandro Furlanetto proprio al novantesimo. Nel dettaglio:

1995-96: Bisceglie-Catania 2-1
1995-96: Catania-Bisceglie 2-0
1996-97: Bisceglie-Catania 0-1
1996-97: Catania-Bisceglie 1-0
1997-98: Catania-Bisceglie 1-1
1997-98: Bisceglie-Catania 1-1


LE NOVE PROMOSSE IN LEGA PRO
GIRONE A: Cuneo
GIRONE B: Monza
GIRONE C: Mestre
GIRONE D: Ravenna
GIRONE E: Gavorrano
GIRONE F: Fermana
GIRONE G: Arzachena
GIRONE H: Bisceglie
GIRONE I: Sicula Leonzio