Foggia-Catania (Coppa Italia): Assaggio di B

L'esultanza dei rossazzurri per uno dei tre gol rifilati al Como nel primo turno

L'esultanza dei rossazzurri per uno dei tre gol rifilati al Como nel primo turno  Foto: CalcioCatania.com

Allo "Zaccheria" si gioca per il secondo turno del torneo nazionale

Calcio d’inizio alle 20.45, diretta tv su Raisport
In attesa dell’ufficialità del ripescaggio tra i cadetti il Catania si appresta ad affrontare la trasferta di Foggia. Allo stadio "Pino Zaccheria", domenica 5 agosto alle 20.45, i rossazzurri affronteranno i "satanelli" di mister Grassadonia per il secondo turno della Coppa Italia 2018/2019 e per quello che si prospetta un vero e proprio assaggio di cadetteria. Entrambe le compagini infatti saranno ai nastri di partenza del prossimo campionato di Serie B.

La squadra di Andrea Sottil ha esordito al "Massimino" nel primo turno, domenica 29 luglio, dove ha battuto il Como per 3-0. I padroni di casa, schierati con il 4-2-3-1 ‒ che sembra essere il modulo prediletto dal tecnico piemontese, il quale nelle amichevoli pre-campionato ha anche provato il 4-3-1-2 con Lodi dietro le punte ‒ sono andati a segno con Lodi, Rossetti e Curiale. Non hanno preso parte alla sfida, per problemi burocratici, i nuovi arrivati.

Per il Foggia sarà la prima gara ufficiale, senza considerare le amichevoli, lo scorso 21 luglio sconfitta per 3-1 subita con il Parma, in gol per i pugliesi è andato Gori. Quest’ultimo, insieme all’ex portierone rossazzurro Albano Bizzarri, a Ranieri e Carraro sono gli ultimi acquisti presentati dai rossoneri, mentre oggi è stato ufficializzato Busellato, che sarà già a disposizione per la gara con gli etnei.

L’incontro tra siciliani e dauni verrà trasmesso in diretta da Raisport, canale 57 del digitale terrestre. Il direttore di gara sarà Illuzzi di Molfetta che verrà coadiuvato dagli assistenti Cipressa e Mastrodonato; il quarto ufficiale designato è Meleleo. In caso di punteggio di parità al termine dei 90 minuti regolamentari si procederà con i tempi supplementari e, eventualmente, con i calci di rigore. L’undici che avrà la meglio accederà al terzo turno dove, il prossimo 12 agosto, se la vedrà con la vincente di Hellas Verona-Juve Stabia. Dovesse spuntarla l’elefante sarebbe sicuro di giocare in trasferta la gara valida per il prossimo turno.