Focus sul prossimo avversario: la Virtus Francavilla

Uno scatto della gara d'andata

Uno scatto della gara d'andata  Foto: Nino Russo

I rossazzurri saranno ospiti dei pugliesi domenica 14 aprile al 'Fanuzzi' di Brindisi. Si giocherà alle 16.30

Domenica 14 aprile, con calcio d’inizio alle 16.30, il Catania di Walter Novellino sfiderà la Virtus Francavilla allo stadio "Franco Fanuzzi" di Brindisi. La gara sarà valida per la trentacinquesima giornata (quartultima di ritorno) del Girone C del Campionato di Serie C. I biancazzurri sono guidati dal tecnico Bruno Trocini, subentrato a Nunzio Zavettieri lo scorso 5 novembre, a due giorni dalla débâcle contro la Vibonese.

--> L’andamento in campionato
I pugliesi occupano la sesta posizione in classifica. I punti conquistati sono 46, frutto di 13 vittorie, 7 pareggi e 12 sconfitte.
Al "Fanuzzi" i punti ottenuti sono 29: 8 successi, 5 pari e 3 k.o. Sono stati battuti Rieti (2-1), Siracusa (2-0), Paganese (1-0), Cavese (2-0), Sicula Leonzio (1-0), Matera (3-0 a tavolino), Reggina (1-0) e Trapani (4-1); 3-3 con il Monopoli, 1-1 con lo Stabia e la Vibonese, 0-0 con Potenza e Viterbese; le uniche squadre a espugnare Brindisi in questa stagione sono state Catanzaro (1-0), Casertana (1-2) e Rende (1-2).
In trasferta invece i tre punti sono stati conquistati a Matera (1-2), Reggio Calabria (0-1 sulla Reggina), Rieti (0-2), Siracusa (0-1) e Catanzaro (2-3) nell’ultimo turno di campionato; pareggio a reti inviolate in quel di Bisceglie e per 1-1 a Monopoli; "Villa" sconfitto a Cava de' Tirreni (1-0 dalla Cavese), Lentini (1-0 per la Sicula Leonzio), Vibo Valentia (sonoro 5-0 per la Vibonese, che costò la panchina a Zavettieri), Trapani (3-1), Potenza (3-1), Catania (1-0 per i rossazzurri al "Massimino"), Caserta (1-0 per la Casertana), Viterbo (1-0 dalla Viterbese) e Rende (3-1).

--> I numeri
I gol realizzati dalla Virtus sono 33, 35 quelli subiti; In casa le reti fatte sono 23, 12 quelle subite.
I marcatori sono i seguenti: Sarao (10), Partipilo (7), Folorunsho (7), Marino (2), Gigliotti, Anastasi (a gennaio si è svincolato), Caporale, Cason, Nunzella, Pastore e Zenuni (1).

--> L’organico
L’estremo difensore è Emanuele Nordi, classe 1984, arrivato a novembre da svincolato. In Sicilia, nella sua carriera, ha difeso i pali di Gela e Trapani. Sedici le reti subite in diciannove incontri giocati.
In difesa, sulla corsia di sinistra, troviamo un ex del Catania, quel Leonardo Nunzella che nella stagione 2015/2016, con la maglia rossazzurra, collezionò 33 presenze e segnò anche due reti, entrambe su calcio di punizione. In biancazzurro, anche lui arrivato da svincolato ma a gennaio, ha giocato 14 gare, segnato una rete e fornito tre assist; compagno di reparto è Alessandro Caporale, difensore centrale di 23 anni, leccese. Per lui un gol e un assist in 26 incontri disputati.
A centrocampo c’è il promettentissimo Michael Folorunsho, classe ’98, alla sua seconda stagione con il Francavilla. Dopo l’ottimo campionato disputato l’anno scorso si sta riconfermando anche nel torneo attuale, dove ha giocato, fin qui, 28 gare, condite da 7 gol e un assist. Nato a Roma, è cresciuto nel settore giovanile della Lazio; a gennaio dal Rende è arrivato Denny Gigliotti, che ha giocato per quattro stagioni con i biancorossi calabresi. Con la sua nuova squadra ha finora collezionato 11 presenze.
Il bomber dei francavillesi è Manuel Sarao, attaccante di 29 anni, arrivato in estate dal Monopoli, con il quale, la scorsa stagione, ha messo a segno 9 gol in 32 gare. Score già superato con le 10 reti realizzate con i pugliesi in 30 partite. Vicecapocannoniere e capitano della squadra è Anthony Partipilo, barese classe 1994: sono 7 i centri nell’attuale campionato. Ha anche indossato la maglia del Bari e ha avuto una breve esperienza in Romania con il Cluj.

--> La formazione tipo
Mister Trocini predilige il modulo 3-5-2, sempre utilizzato eccetto nelle gare con Catanzaro (4-4-2) alla quindicesima giornata, con la Sicula Leonzio (4-3-2-1) alla ventitreesima e con la Casertana (3-4-3) lo scorso 3 febbraio.
La formazione tipo:
Nordi;
Tiritiello (Sirri), Caporale (Cason), Marino (Pino);
Albertini (Pino), Folorunsho, Gigliotti (Pastore), Zenuni (Vrdoljak, Monaco), Nunzella;
Partipilo (Puntoriere), Sarao (Corado).

Albertini e Nunzella sono gli esterni del centrocampo a 5, dove Folorunsho e Gigliotti fanno la differenza. I tre centrali, Tiritiello, Caporale e Marino, hanno dei degni "sostituti", se proprio così si possono definire. In avanti la coppia gol Partipilo-Sarao.