Focus sul prossimo avversario: la Vibonese

Obodo contrasta Brodic

Obodo contrasta Brodic  Foto: Nino Russo

I calabresi affronteranno i rossazzurri domenica 3 febbraio, alle 14.30, allo stadio 'Luigi Razza' di Vibo Valentia

Presentiamo ai nostri lettori una nuova rubrica, che li accompagnerà da qui alla fine della stagione 2018/2019, e che si occuperà dell’avversario di turno del Calcio Catania. Numeri, statistiche, curiosità e quant’altro sulle compagini che di settimana in settimana sfideranno i rossazzurri.

Si comincia con il focus sulla Vibonese, squadra di proprietà del catanese Giuseppe Caffo, prossima avversaria degli etnei nel match in programma domenica 3 febbraio allo stadio "Luigi Razza" (calcio d’inizio alle 14.30), valido per la 24ª giornata, quinta di ritorno, del Girone C del Campionato di Serie C.
-> L'andamento in campionato
I rossoblù occupano la settima posizione in classifica con 33 punti, dieci in meno dell’Elefante, frutto di 9 successi, 6 pareggi e 7 k.o. Le vittorie sono arrivate ai danni di Matera (1-0), Cavese (2-0), Sicula Leonzio (1-0), Virtus Francavilla (5-0), Viterbese (1-0), Potenza (1-0) e Bisceglie (2-0) in casa e con Rieti (0-1) e ancora Matera (1-6) in trasferta; pari con Bisceglie, Paganese e Casertana (tutti e tre per 1-1) fuori casa, con Siracusa (1-1), Juve Stabia (1-1) e Catanzaro (0-0) tra le mura amiche; i k.o. sono stati subiti dal Trapani al "Razza" (0-1) e da Catanzaro (2-0), Catania (3-0), Rende (1-0), Monopoli (1-0), Reggina (2-0) e ancora dal Trapani (2-1) alla seconda di ritorno, lontano dalle mura amiche. Con 7 vittorie, 3 pareggi e una sconfitta e con 24 punti conquistati, i calabresi sono quarti nella speciale classifica delle gare casalinghe, dopo Trapani (30), Juve Stabia (29) e Catania (27).
-> I numeri
I monteleonesi sin qui hanno messo a segno 26 reti. A parte l’autogol di Vono della Cavese, i realizzatori sono i seguenti: Taurino con 9 marcature, Bubas con 5, Allegretti, Çani, Collodel e Prezioso con 2, De Carolis, Franchino e Luigi Silvestri con una.
-> L'organico
La Vibonese vanta una rosa giovane, con ragazzi promettenti come i vari Prezioso ('96 in prestito dal Napoli), Collodel ('98), Camilleri (classe '92 ex Sicula Leonzio) e Taurino ('95), affiancati da uomini d’esperienza quali l’ex rossazzurro Edgar Çani (17 presenze) e capitan Obodo, che ha vestito le maglie di Alessandria, Pisa e Juve Stabia.
-> La formazione tipo
Il tecnico Nevio Orlandi, che nella scorsa stagione, subentrato a Campilongo, ha riportato gli ipponici in terza serie, predilige il modulo cosiddetto ad "albero di Natale", il 4-3-2-1, con la seguente formazione tipo:
Mengoni;
Finizio, Malberti, Camilleri, Tito;
Prezioso, Obodo (Collodel), Scaccabarozzi;
Melillo, Taurino (Allegretti);
Bubas (Çani).
Ma l’ex allenatore della Reggina, nel corso del campionato, ha adottato altri schieramenti, variando dal 4-4-2 al 3-5-2, dal 4-3-1-2 al 3-4-3, per finire con il 4-3-3, con il quale i leoni sono scesi in campo nell’ultimo turno di campionato nella vittoriosa gara contro i giovani del Matera, battuti per 6-1 a domicilio.
-> Il mercato di gennaio
Il mercato ha portato ai calabresi altri due "giovanissimi": si tratta dell’attaccante Biagio Filogamo, classe '98, in prestito dal Benevento e il centrocampista Edoardo Rezzi, classe '99, in prestito dalla Lazio. Nelle ultime ore, è stato acquistato il promettente giovane portiere Zaccagno, prodotto del settore giovanile del Torino.