Dall'Acireale all'Akragas: le 227 vittorie in trasferta del Catania dalla A all'Eccellenza

Catania 1947-48: Luigi Conti è il terzo in piedi da sx verso dx

Catania 1947-48: Luigi Conti è il terzo in piedi da sx verso dx   Foto: CalcioCatania.com

Analisi approfondita sulle vittorie esterne del Catania ottenute nei vari campionati dal 1946-47 ad oggi...

RUOLINO STRATOSFERICO
Nel corso della sua storia il rapporto tra il Catania e le gare in trasferta non è mai stato così idilliaco, anzi. Negli anni le sconfitte rimediate lontano dalle calde mura dell’impianto che sorge nel quartiere Cibali sono state in quantità industriale. Tantissime giornate nere, foriere talvolta di batoste inenarrabili, l’ultima delle quali beccata a Monopoli, che bruciano ancora. I numeri fuori casa del Catania versione 2017-18 sono però in fortissimo contrasto con la tradizione. Nelle diciassette trasferte sinora affrontate – all’appello manca soltanto quella di Matera (gara in programma domenica 29 aprile) – i rossazzurri hanno conquistato 33 punti sui 51 a disposizione, in virtù di 10 vittorie, 3 pareggi e 4 sconfitte. Un ruolino di marcia stratosferico che ha permesso all’Elefante di eguagliare il primato di vittorie stabilito nella lontanissima stagione 1947-48 sotto la guida di mister Achille Piccini prima e Cocò Nicolosi poi (5 vittorie a testa) sublimato dal nuovo record firmato da Cristiano Lucarelli, da domenica scorsa, dopo il successo sull’Akragas, tecnico con più vittorie in trasferta in una sola stagione. Tanta roba, tantissima, per una squadra che guarda con elevato ottimismo ad un finale di stagione tutto da scrivere…



LARGO AI NUMERI
Con il 3-1 di Siracusa rifilato al Gigante – fissato dalle reti di Lodi, Curiale e Mazzarani per gli etnei, con la rete della bandiera per i biancazzurri di Pastore – il Catania ha messo a segno la vittoria esterna numero 227 in 1297 trasferte di campionato, dalla Serie A all’Eccellenza. Un racconto iniziato ad Acireale nel lontanissimo 11 maggio 1947 quando i rossazzurri di Cesare Goffi conquistarono la prima vittoria in trasferta della storia del Calcio Catania 1946, imponendosi in terra acese per due reti ad uno: Carmelo Bonanno e Nunzio Scuderi per gli etnei, Creziato (su rigore) per i padroni di casa. In 133 trasferte disputate in Serie C/Lega Pro il Catania ha totalizzato 42 vittorie, dieci delle quali in questo campionato. Il bottino maggiore risiede in cadetteria, 94 vittorie in 575 trasferte: la prima a Verona (2-1) nel 1949-50, l’ultima in quel di Latina (sempre per 2-1) nel campionato 2014-15. Altro malloppo sostanzioso quello raccolto nella “vecchia” Serie C1: 37 vittorie in 187 incontri esterni, dalla zampata di Damiano Morra a Latina del 9 ottobre 1977 al roboante 4-1 di Nocera Inferiore della primavera del 2002 siglato da una tripletta di Eddy Baggio e da un gol di Massimo Cicconi. Nel quadriennio in Serie C2, contraddistinto da 68 trasferte, sono arrivate 14 vittorie. Il cerchio si apre e si chiude nella provincia trapanese: dall’1-0 di Marsala del primo ottobre 1995 (rete di Nino Naccari) al 2-0 al Trapani del 18 aprile 1999 firmato da una doppietta di Umberto Brutto. Scendendo nel dilettantismo troviamo i 9 successi in 17 trasferte del Campionato Nazionale Dilettanti 1994-95: dall’1-0 di Gela firmato da Beppe Mosca (unica vittoria fuori casa targata da Pier Giuseppe Mosti) fino alle 8 affermazioni targate da mister Angelo Busetta, con l’apoteosi di Gangi del 13 maggio 1995. Nell’amara stagione in Eccellenza, conclusa al terzo posto dietro al Gravina e alla Juventina Gela, non passano inosservati i sette sigilli esterni in 16 gare: ): dalle vittorie di Riposto e Villafranca Tirrena, a quelle di Taormina e Pachino. Dulcis in fundo, le 24 gemme esterne in Serie A, raccolte in 301 trasferte. Si parte dal 3-1 di Ferrara alla SPAL (rete di Ghiandai e doppietta di Cattaneo per i rossazzurri di Piero Andreoli) fino all’amarissimo 2-1 di Bologna dell’11 maggio 2014 che non servì ad evitare la retrocessione in B dopo otto stagioni filate in Paradiso. In mezzo le due vittorie in casa della Juventus (1962-63 e 2009-10), le vittorie di Napoli, Udine, Roma (sponda Lazio), Siena, Parma, Cagliari, senza dimenticare il memorabile 4-0 di Palermo del primo marzo 2009 che resta la vittoria in trasferta più larga ottenuto dal Catania in Serie A.

Il Catania 2005-06 di Pasquale Marino 



REGGIO CALABRIA, LA TAPPA PIÙ AMATA
Se il poker del “Renzo Barbera” rappresenta il successo con il punteggio più vistoso, Reggio Calabria è indiscutibilmente la città più espugnata dai rossazzurri. Nelle ventitré scorribande catanesi in terra calabra, sono arrivate undici vittorie (una delle quali sul neutro di Palermo, nella stagione 1967-68). Vittorie in serie, due delle quali capaci di regalare al Catania di Angelo Massimino due promozioni: il 3-1 del 14 giugno 1970, firmato dalla doppietta di Aquilino Bonfanti e dal gol di Angelo Volpato, consegnò la Serie A ai ragazzi di Egizio Rubino, mentre l’1-0 di Marco Piga, il 25 maggio del 1980, permise al Catania di Lino De Petrillo di ritornare in cadetteria. Altrettanto esaltante l’ultima vittoria in terra reggina: 1-0 siglato da Giorgio Corona nel novembre 2006, in Serie A, davanti ad una curva occupata da oltre quattromila catanesi…

QUATTRO VITTORIE A TAVOLINO
Tra le 227 vittorie esterne ce ne sono in mezzo quattro ottenute per 2-0 a tavolino. Il 4 gennaio del 1948, a Canicattì, la vittoria dei padroni di casa per 2-1 venne ribaltata da Giudice Sportivo. Discorso simile il 24 maggio del 1953, a Padova, in Serie B, con il match concluso con la vittoria patavina per 1-0. Storia diversa a Genova, in casa del Grifone, il 22 settembre 1963, con la gara sospesa al 76’ per invasioni di campo sul punteggio di 2-0 per gli etnei di Carmelo Di Bella, in virtù delle reti di Battaglia e Danova. Infine, il 23 maggio 1982, a Palermo, si passò dalla vittoria rosanero sul campo per 1-0 (rete di Montesano) al 2-0 a tavolino per i rossazzurri per via di un agguato al pullman del Catania con il buon Renato Miele colpito da una sassata.

Una formazione del Catania edizione 2007-08, capace di salvare la A senza mai vincere in trasferta 



QUATTRO VOLTE SENZA VITTORIE IN TRASFERTA
Finire il campionato senza vittorie in trasferta non è mai bello. Al Catania, nel corso dei suoi quasi settantadue anni di storia, è capitato in quattro occasioni. Nella Serie B 1976-77 lo zero nella casella dei successi in trasferta contribuì all’incredibile retrocessione in terza serie della squadra allenata da Carmelo Di Bella. Ancora peggio nell’amarissima annata 1983-84, quando il Catania di Gianni Di Marzio prima e Giovan Battista Fabbri poi, riuscì nell’impresa di perdere 14 gare su 15 trasferte, conquistando soltanto un punto lontano da casa: 0-0 ad Avellino. Altro zero spaccato nella cadetteria 1985-86, campionato avaro di soddisfazioni concluso al dodicesimo posto. Chiusura con l’ “impresa” condotta in Serie A nel 2007-08 quando il Catania – allenato da Silvio Baldini prima e da Walter Zenga poi – evitò la retrocessione in Serie B senza l’ausilio di vittorie esterne.


Nel dettaglio tutte le vittorie esterne ottenute dal Catania in campionato, dal 1946 ad oggi, dalla Serie A all'Eccellenza:

1946-47 (Serie C ): Acireale-Catania 1-2 Tot.: 1

1947-48 (Serie C): Gioiese-Catania 0-3, Arsenale Messina-Catania 0-1, Acireale-Catania 2-4, Termini-Catania 0-2, Canicattì-Catania 0-2 (a tavolino), Acquasanta Palermo-Catania 2-3, Drepanum-Catania 2-3, Notinese-Catania 0-3, Messina-Catania 0-3, Megara Augusta-Catania 1-3. Tot.: 10

1948-49 (Serie C): Acireale-Catania 0-3, Crotone-Catania 2-3, Potenza-Catania 0-1, Reggina-Catania 0-1. Tot.: 4

1949-50 (Serie B): Hellas Verona-Catania 1-2, Pro Sesto-Catania 0-1, Reggiana-Catania 0-1, Pisa-Catania 1-2, Prato-Catania 0-1 Tot.: 5

1950-51 (Serie B): Spezia-Catania 0-1, Vicenza-Catania 1-4 Tot.: 2

1951-52 (Serie B): Pisa-Catania 0-1, Salernitana-Catania 0-1, Vicenza-Catania 1-3, Livorno-Catania 0-1, Reggiana-Catania 0-1 Tot.: 5

1952-53 (Serie B): Siracusa-Catania 1-2, Padova-Catania 0-2 (a tavolino) Tot.: 2

1953-54 (Serie B): Fanfulla Lodi-Catania 2-3, Piombino-Catania 1-2, Messina-Catania 0-1, Salernitana-Catania 0-3, Brescia-Catania 0-2, L.R. Vicenza-Catania 1-2 Tot.: 6

1954-55 (Serie A): SPAL-Catania 1-3 Tot.: 1

1955-56 (Serie B): Messina-Catania 0-1, Bari-Catania 2-3 Tot.: 2

1956-57 (Serie B): Marzotto Valdagno-Catania 1-4, Sambenedettese-Catania 0-2, Brescia-Catania 0-1, Messina-Catania 1-3, Pro Patria-Catania 2-3 Tot.: 5

1957-58 (Serie B): Messina-Catania 0-2 Tot.: 1

1958-59 (Serie B): Prato-Catania 0-2, Vigevano-Catania 0-1, Marzotto Valdagno-Catania 1-2, Novara-Catania 0-1 Tot.: 4

1959-60 (Serie B): Cagliari-Catania 0-1, Taranto-Catania 2-3 Tot.: 2

1960-61 (Serie A): Bologna-Catania 1-2, Udinese-Catania 0-1, Napoli-Catania 0-1, Bari-Catania 0-1 Tot.: 4

1961-62 (Serie A): Udinese-Catania 0-1 Tot.: 1

1962-63 (Serie A): Juventus-Catania 0-1 Tot.: 1

1963-64 (Serie A): Genoa-Catania 0-2 (a tavolino) Tot.: 1

1964-65 (Serie A): Sampdoria-Catania 0-1 Tot.: 1

1965-66 (Serie A): Varese-Catania 1-2 Tot.: 1

1966-67 (Serie B): Livorno-Catania 1-3, Padova-Catania 0-1, Palermo-Catania 0-1, Modena-Catania 1-3 Tot.: 4

1967-68 (Serie B): Reggiana-Catania 0-1, Novara-Catania 0-1, Reggina-Catania 1-4, Messina-Catania 0-2, Genoa-Catania 0-1 Tot.: 5

1968-69 (Serie B): SPAL-Catania 0-1, Reggina-Catania 0-1 Tot.: 2

1969-70 (Serie B) Como-Catania 0-2, Modena-Catania 1-3, Cesena-Catania 0-1, Atalanta-Catania 0-1, Reggina-Catania 1-3 Tot.: 5

1970-71 (Serie A): Varese-Catania 0-1 Tot.: 1

1971-72 (Serie B): Como-Catania 0-1, Modena-Catania 1-2, Monza-Catania 0-2, Novara-Catania 1-2, Reggina-Catania 0-2 Tot.: 5

1972-73 (Serie B): Reggina-Catania 0-1, Mantova-Catania 1-2, Catanzaro-Catania 0-1 Tot.: 3

1973-74 (Serie B): Bari-Catania 0-1, Catanzaro-Catania 0-1 Tot.: 2

1974-75 (Serie C): Frosinone-Catania 1-3,Cynthia Genzano-Catania 0-1, Acireale-Catania 1-3, Barletta-Catania 1-2, Matera-Catania 1-2, Reggina-Catania 2-3, Turris-Catania 0-3 Tot.: 7

1975-76 (Serie B): Ternana-Catania 0-1, Piacenza-Catania 0-1 Tot.: 2

1976-77 (Serie B): Tot.: 0

1977-78 (Serie C): Latina-Catania 0-1, Brindisi-Catania 0-1, Crotone-Catania 0-2 (a tavolino), Reggina-Catania 0-1, Matera-Catania 0-1 Tot.: 5

1978-79 (Serie C 1): Benevento-Catania 0-1, Reggina-Catania 0-1, Empoli-Catania 0-2 Tot.: 3

1979-80 (Serie C1): Siracusa-Catania 0-1, Arezzo-Catania 0-1, Reggina-Catania 0-1 Tot.: 3

1980-81 (Serie B): Bari-Catania 1-4 Tot.: 1

1981-82 (Serie B): Foggia-Catania 0-1, Lazio-Catania 0-1, Palermo-Catania 0-2 (a tavolino) Tot.: 3

1982-83 (Serie B):Cremonese-Catania 0-1, Lecce-Catania 0-1, Atalanta-Catania 0-1, Sambenedettese-Catania 1-3 Tot.: 4

1983-84 (Serie A): Tot.: 0

1984-85 (Serie B): Empoli-Catania 1-3 Tot.: 1

1985-86 (Serie B): Tot.: 0

1986-87 (Serie B): Bologna-Catania 0-1, Triestina-Catania 0-1 Tot.: 2

1987-88 (Serie C1): Ischia Isolaverde-Catania 0-2 Tot.: 1

1988-89 (Serie C1): Rimini-Catania 0-1 Tot.: 1

1989-90 (Serie C1): Francavilla-Catania 1-2, Campania-Catania 0-1, Siracusa-Catania 2-3, Ischia Isolaverde-Catania 1-3, Fidelis Andria-Catania 3-4 Tot.: 5

1990-91 (Serie C1): Ternana-Catania 1-2, Siracusa-Catanai 1-2, Battipagliese-Catania 0-4 Tot.:3

1991-92 (Serie C1): Licata-Catania 0-2, Giarre-Catania 1-2, Siracusa-Catania 0-1, Salernitana-Catania 0-1 Tot.: 4

1992-93 (Serie C1): Ischia Isolaverde-Catania 0-1, Palermo-Catania 0-2, Barletta-Catania 0-1 Tot.: 3

1993-94 (Eccellenza): Nuovo Plutia-Catania 0-1, Juventina Gela-Catania 0-2, Riposto-Catania 0-1, Taormina-Catania 1-3, Libertas Palestro Plebiscito-Catania 0-3, Villafranca Tirrena-Catania 1-2, Pachino-Catania 0-3 Tot.: 7

1994-95 (C.N.D.): Juveterranova Gela-Catania 0-1, Rotonda-Catania 0-1, Comiso-Catania 0-5, Invicta Potenza-Catania 1-2, Leonzio-Catania 0-1, Milazzo-Catania 1-2, Real Catanzaro-Catania 1-2, Agropoli-Catania 0-1, Gangi-Catania 0-3 Tot.: 9

1995-96 (Serie C2): Marsala-Catania 0-1, Frosinone-Catania 0-1, Trani-Catania 0-3, Benevento-Catania 0-1 Tot.: 4

1996-97 (Serie C2): Taranto-Catania 0-1, Altamura-Catania 0-1, Bisceglie-Catania 0-1 Tot.: 3

1997-98 (Serie C2): Frosinone-Catania 1-2, Crotone-Catania 1-2 Tot.: 2

1998-99 (Serie C2): Benevento-Catania 0-1, Nardò-Catania 1-2, Casarano-Catania 0-2, L’Aquila-Catania 1-2, Trapani-Catania 0-2 Tot.: 5

1999-00 (Serie C1): Marsala-Catania 0-2, Avellino-Catania 1-2, Juve Stabia-Catania 1-2 Tot.: 3

2000-01 (Serie C1): Castel Sangro-Catania 1-2, Atletico Catania-Catania 0-1, Messina Peloro-Catania 0-2, Savoia-Catania 1-2, Giulianova-Catania 0-2, Benevento-Catania 2-3 Tot.: 6

2001-02 (Serie C1): Pescara-Catania 1-2, Sora-Catania 0-1, Lodigiani-Catania 0-1, Vis Pesaro-Catania 0-1, Nocerina-Catania 1-4 Tot.: 5

2002-03 (Serie B): Cagliari-Catania 0-1 Tot.: 1

2003-04 (Serie B): Venezia-Catania 0-3, Como-Catania 1-4, Salernitana-Catania 1-2, Genoa-Catania 1-3, Napoli-Catania 2-3, Bari-Catania 1-2Tot.: 6

2004-05 (Serie B): Catanzaro-Catania 2-3, Piacenza-Catania 0-1, Ascoli-Catania 1-2 Tot.: 3

2005-06 (Serie B): Bari-Catania 0-2, Triestina-Catania 1-2, Rimini-Catania 1-2, Hellas Verona-Catania 1-2, Pescara-Catania 0-1, Atalanta-Catania 1-2, Vicenza-Catania 0-2, Cremonese-Catania 2-4, Catanzaro-Catania 1-3 Tot.: 9

2006-07 (Serie A): Cagliari-Catania 0-1, Reggina-Catania 0-1, Udinese-Catania 0-1 Tot.: 3

2007-08 (Serie A): Tot.: 0

2008-09 (Serie A): Palermo-Catania 0-4 Tot.: 1

2009-10 (Serie A): Juventus-Catania 1-2, Lazio-Catania 0-1 Tot.: 2

2010-11 (Serie A): Brescia-Catania 1-2 Tot.: 1

2011-12 (Serie A): Lecce-Catania 0-1, Siena-Catania 0-1 Tot.: 2

2012-13 (Serie A): Siena-Catania 1-3, Genoa-Catania 0-2, Parma-Catania 1-2 Tot.: 3

2013-14 (Serie A): Bologna-Catania 1-2 Tot.: 1

2014-15 (Serie B): Varese-Catania 0-3, Latina-Catania 1-2 Tot.: 2

2015-16 (Lega Pro): Matera-Catania 0-1, Monopoli-Catania 1-2, Lupa Castelli Romani-Catania 1-2 Tot.: 3

2016-17 (Lega Pro): Cosenza-Catania 1-2, Messina-Catania 1-2 Tot.: 2

2017-18 (Serie C): Virtus Francavilla-Catania 0-3, Cosenza-Catania 0-1, Siracusa-Catania 0-1, Paganese-Catania 2-5, Juve Stabia-Catania 0-1, Rende-Catania 0-3, Racing Fondi-Catania 1-3, Fidelis Andria-Catania 0-2, Catanzaro-Catania 0-4, Akragas-Catania 1-3 Tot.: 10*

*Stagione in corso

BILANCIO
SERIE A: 24 vittorie su 301 trasferte
SERIE B: 94 vittorie su 575 trasferte
SERIE C/LEGA PRO: 42 vittorie su 133 trasferte
SERIE C1: 37 vittorie su 187 trasferte
SERIE C2: 14 vittorie su 68 trasferte
CND: 9 vittorie su 17 trasferte
ECCELLENZA: 7 vittorie su 16 trasferte
TOTALE: 227 vittorie su 1297 trasferte

La formazione del Catania scesa in campo a Siracusa contro l'Akragas 




Ai fini della ricerca storica è stato fondamentale l'utilizzo del volume "Tutto il Catania minuto per minuto", libro "sacro" della storia rossazzurra.