Chi è Adis Mujkic, talentuoso attaccante classe 2000

Il giovane Adis Mujkic in una recente immagine con la maglia dello Strømsgodset

Il giovane Adis Mujkic in una recente immagine con la maglia dello Strømsgodset  Foto: Google.com

Ha realizzato 4 presenze con la Nazionale Under 18 della Bosnia-Erzegovina, vantando anche una convocazione nell'Under 19

Chi è Adis Mujkic, giovane norvegese dalle origini bosniache, acquisito a titolo definitivo dallo Strømsgodset IF?
Il ragazzo, a regime, sarà certamente destinato alla maggiore squadra giovanile che parteciperà al torneo Berretti, o, sulla base degli ultimi risvolti giudiziari sulla questione dei "ripescaggi", se il Catania riuscisse ad ottenere la partecipazione alla Serie B, al campionato Primavera 2.
Cerchiamo di conoscerlo meglio attraverso l’articolo dedicatogli dalla società norvegese sul proprio sito, in cui si analizza il percorso di crescita, si presenta brevemente la realtà del Catania, e, soprattutto, dopo le felicitazioni e i migliori auguri, si raccolgono le prime, emozionate, parole dell’attaccante che compirà 18 anni il prossimo 5 agosto.

“Il giocatore di origini bosniache è arrivato allo Strømsgodset da Hillside a 13 anni e da allora ha giocato per i team Under 14 e Under 16, arrivando in 3. Divisione e squadra Juniores dello Strømsgodset IF.
Questa stagione, ha giocato la sua prima partita nella squadra (Under 21, NdR), segnando il suo primo gol, mentre ha realizzato sette gol in nove partite nel campionato Under 18 nazionale.
Così il giovane ragazzo, che rappresenta la Bosnia con la Nazionale Under 19, ha intrapreso il viaggio verso sud. Dopo aver viaggiato, domenica è arrivato, firmando oggi (lunedì, NdR) un contratto triennale con il suo nuovo Club.
Adesso è pronto a dare il proprio contributo in stagione al Catania, un club conosciuto da coloro che seguono il calcio italiano. La squadra con le casacche rossazzurre ha toccato il picco con l’8° posto in Serie A nella stagione 2012/13, ma è ora in Serie C, terza divisione italiana.
«Non vedo l'ora -ha detto Adis- di iniziare a Catania. Sarà emozionante conoscere gente nuova e un nuovo stile di gioco».
Oltre il sogno che si avvera per Adis, è anche tempo di un riconoscimento molto bello allo Strømsgodset grazie al contratto ottenuto a vantaggio di un giocatore giovane e locale, che con noi ha ottenuto un un contratto da professionista in Italia.
Adis è anche molto grato e umile verso chi nel club lo ha aiutato sulla strada per realizzare il sogno di un contratto da professionista all'estero. Il ragazzo diciassettenne attribuisce gran parte del merito agli allenatori Rivaldo Vítor Gazimba e Kjetil Lundebakken, così come i suoi colleghi giocatori durante gli ultimi anni.
«Voglio ringraziare -di nuovo Adis- tutti quelli dello Strømsgodset che mi hanno aiutato lungo il percorso. Gli allenatori mi hanno aiutato molto dal primo giorno, insegnandomi quelle competenze che era necessario sviluppare su di me, e in cosa ero bravo. Allo stesso tempo anche i miei compagni di gioco sono stati importanti, e mi hanno aiutato molto nel mio sviluppo. Inoltre, voglio ringraziare Jostein Flo (*), che mi ha facilitato il passaggio».
Lo Strømsgodset augura ad Adis buona fortuna a Catania!"

(*) dirigente dello Strømsgodset, ex calciatore norvegese, di ruolo attaccante.