Catanzaro-Catania: probabili formazioni

Marco Biagianti in azione contro il Catanzaro nel corso della gara di andata

Marco Biagianti in azione contro il Catanzaro nel corso della gara di andata  Foto: Nino Russo

Le ultimissime sui probabili schieramenti di calabresi ed etnei, in campo sabato 31 marzo alle ore 16:46

SABATO DI PASQUA
Nel turno pre-pasquale, sest’ultimo del Girone C del campionato di Serie C edizione 2017-18, il Catania, reduce dalla larga vittoria sulla Paganese, si reca al “Nicola Ceravolo” di Catanzaro con l’obiettivo di conquistare altri tre punti importanti per la corsa alle primissime posizioni. Dall’altra parte della barricata ci sarà il Catanzaro degli ex Pippo Pancaro e Luigi Falcone, ringalluzzito dalla vittoria esterna di Monopoli e dal punto restituito dalla Corte Federale che ha portato a 5 i punti di vantaggio sulla quart’ultima posizione. Gara assai insidiosa, in un campo storicamente ostico all'Elefante, in un turno di campionato che vede le due antagoniste degli etnei impegnate in casa: Lecce-Siracusa e Trapani-Matera. Grande attesa nella città calabrese, con tanto di “Giornata Giallorossa” indetta dalla società calabrese. Divieto di trasferta (l’ennesimo) per i tifosi catanesi. Calcio d’inizio alle ore 16:46. La gara verrà trasmessa in diretta su Sportitalia, canale 60 del digitale terrestre.

POSSIBILI SCELTE
In casa giallorossa mister Pippo Pancaro dovrà fare i conti con l’assenza dello squalificato Onescu che verrà sostituito da Spighi; in dubbio anche l’attaccante Saveriano Infantino, al suo posto spazio a Corado. Questo il probabile 3-5-2 dei calabresi: Nordi tra i pali; Gambaretti, Di Nunzio e Sabato a comporre il terzetto arretrato; mediana a cinque con De Giorgi e Zanini esterni, Spighi, Maita e Marin interni; in avanti tandem composto da Corado e Letizia.

Nel Catania assenti i soliti noti: Caccavallo, Fornito e Rossetti. In campo, con molta probabilità, mister Cristiano Lucarelli dovrebbe affidarsi all’undici opposto alla Paganese domenica scorsa.Due le possibili novità: in difesa, il ritorno dal primo minuto di Porcino per Marchese, mentre in attacco ballottaggio tra Di Grazia e Barisic con lo sloveno in vantaggio sul numero 23. Da non scartare l’inserimento di Bucolo dal primo minuto per Mazzarani, così come visto a Bisceglie. Questo il probabile 4-3-3: Pisseri in porta; Blondett, Aya, Bogdan e Porcino in difesa; in mediana Lodi, Biagianti e uno tra Mazzarani e Bucolo; tridente offensivo composto da Barisic, Curiale e Manneh.

TERNA ARBITRALE
Direzione di gara affidata al signor Giacomo Camplone di Pescara. Il fischietto abruzzese sarà coadiuvato dagli assistenti Felice Sante Marinenza di L’Aquila e da Thomas Ruggieri di Pescara. Tre i precedenti tra Camplone e l’Elefante: Catania-Fondi 1-1 (stagione 2016-17), Catania-Taranto 0-0 (stagione 2016-17) e Catania-Casertana 1-2 disputata lo scorso 30 dicembre.

PROBABILI FORMAZIONI
CATANZARO (3-5-2): Nordi; Gambaretti, Di Nunzio, Sabato; De Giorgi, Spighi, Maita, Marin, Zanini; Corado, Letizia. A disp.: Marcantognini, Nicoletti, Riggio, Cason, Sepe, Badjie, Falcone, Van Ransbeeck, Infantino, Cunzi, Puntoniere. All: Pancaro

CATANIA (4-3-3): Pisseri; Blondett, Aya, Bogdan, Porcino (Marchese); Lodi, Biagianti, Mazzarani (Bucolo); Barisic (Di Grazia), Curiale, Manneh. A disp.: Martinez, Tedeschi, Semenzato, Esposito, Marchese, Bucolo, Rizzo, Di Grazia, Brodic, Ripa. All: Lucarelli

ARBITRO: Giacomo Camplone di Pescara

ASSISTENTI: Felice Sante Marinenza di L’Aquila-Thomas Ruggieri di Pescara

INDISPONIBILI: Caccavallo, Fornito e Rossetti

SQUALIFICATI: Onescu (1)

DIFFIDATI: Aya, Esposito, Bogdan e Tedeschi