Catania: quattro positività al COVID-19

  Foto: CalcioCatania.com

Una delle positività riguarda un calciatore, asintomatico. Il club ha ottenuto il posticipo del calcio d'inizio di domani.

Attraverso il proprio sito ufficiale, "Il Calcio Catania comunica che l’ultima serie di tamponi, ai quali si sono sottoposti tesserati, dirigenti, dipendenti e collaboratori del club, ha evidenziato quattro positività al COVID-19, una delle quali lievemente sintomatica.
Una positività, asintomatica, è riferita al gruppo squadra. Secondo le disposizioni vigenti, si è provveduto prontamente all’isolamento delle persone contagiate. Il Calcio Catania sta espletando ogni adempimento previsto dalle disposizioni di legge e dal protocollo federale". In serata, diramando la lista dei convocati, la società ha reso noto che il calciatore positivo è Reginaldo.

Parallelamente alla nota del Catania, la Lega Pro ha comunicato che "Preso atto dell’istanza presentata dalla società Catania ai sensi delle disposizioni di cui al Com. Uff. n. 54/L del 6 ottobre 2020, la Lega dispone che la gara Virtus Francavilla-Catania, in programma Domenica 18 Ottobre 2020, Stadio “Giovanni Paolo II”, Francavilla Fontana, abbia inizio alle ore 20.30, anziché alle ore 15.00".

Questo è quanto previsto al riguardo dal regolamento: "Qualora i casi di positività al virus siano riscontrati nei calciatori della società ospitata, in attesa di conoscere l’esito del predetto immediato ciclo di test/accertamenti, il club stesso potrà richiedere alla Lega Pro di posticipare la gara in programma fino al giorno successivo per oggettive e comprovate problematiche di carattere logistico ed organizzativo connesse alla trasferta. In proposito, si precisa che il posticipo al giorno successivo, con orario che verrà individuato dalla Lega Pro, potrà essere concesso solo a condizione che venga rispettata la calendarizzazione in essere e comunque che vengano garantiti almeno due giorni liberi prima dello svolgimento della gara successiva".