Catania: l'ultima volta a Rieti finì 2-1 per l'Elefante

Caetano Calil, l'ultimo rossazzurro a segno in quel di Rieti

Caetano Calil, l'ultimo rossazzurro a segno in quel di Rieti  Foto: Nino Russo

Gara inedita fra i rossazzurri e gli amarantocelesti. L'ultima esibizione in terra sabina nel 2015 contro la Lupa...

GARA INEDITA
Nell’ ultimo turno valido per il girone di andata del campionato di Serie C edizione 2018-19 il Catania si reca in quel di Rieti, per il primo storico confronto con il sodalizio amarantoceleste. I rossazzurri, infatti, nel corso della loro storia non hanno mai incrociato i sabini in gare ufficiali. Tuttavia, se per Rieti-Catania si tratta di una prima volta lo stesso non si può dire per gli etnei al “Centro D’Italia-Manlio Scopigno”. L’ultima esibizione dell’Elefante sul green in terra laziale risale al 28 novembre 2015 contro la Lupa Castelli Romani. Vittoria rossazzurra per 2-1 in virtù della doppietta realizzata dal brasiliano Caetano Calil; del catanese Beppe Siclari la rete del momentaneo 1-1 per i pontini. Successo assai sofferto per il Catania di Pippo Pancaro, terzo ed ultimo in trasferta di una stagione partita ad altissima velocità per poi spegnersi progressivamente nei mesi successivi.


IL TABELLINO
Rieti, stadio "Stadio Centro D'Italia - Manlio Scopigno"
28 Novembre 2015

LUPA CASTELLI (4-3-3) Secco; Rosato, Petta, De Gol, Ferrari (dal 82' Mancini); Strasser, Aquaro, Morbidelli, Mastropietro (dal 54' Volpe), Scardina (dal 66' Roberti), Siclari. A disp. Tassi, Lucarini, Carta, Mazzei, Proietti, Kosovan, Ricamato. All. Cioci.

CATANIA (4-3-3) Bastianoni; Garufo (dal 82' Ferrario), Bergamelli, Pelagatti, Nunzella; Agazzi, Musacci (dal 74' Lulli), Scarsella; Rossetti (dal 62' Plasmati), Calil, Calderini. A disp. Ficara, Bacchetti, Russo, Di Grazia, Barisic. All. Pancaro.

ARBITRO Mei di Pesaro

RETI: 46'pt Calil su rigore, 61' Siclari, 75' Calil

AMMONITI: Agazzi, Siclari, Lulli

RECUPERO: 3', 3'.