Catania, con il Sassuolo una partita dal profumo di Serie A

  Foto: CalcioCatania.com

Mercoledì 5 dicembre rossazzurri in campo a Reggio Emilia per il quarto turno di Coppa Italia

SI GIOCA AL "MAPEI STADIUM"
Sarà una serata di prestigio quella che i rossazzurri vivranno mercoledì 5 dicembre, quando alle 18, al "Mapei Stadium" di Reggio Emilia, affronteranno i padroni di casa del Sassuolo per il quarto turno della Coppa Italia 2018/2019. Il confronto verrà diretto da Antonio Rapuano di Rimini, il quale sarà assistito da Sechi e Pagnotta; quarto uomo Pillitteri di Palermo. La gara verrà trasmessa in diretta tv da Raisport, canale 57 del digitale terrestre.

SASSUOLO: IN CAMPIONATO UNA SOLA SCONFITTA INTERNA
I neroverdi di Roberto De Zerbi stazionano in una buona posizione di classifica nel massimo campionato italiano: ottavo posto con 20 punti (5 vittorie, 5 pareggi e 4 sconfitte), a pari merito della Roma e a meno uno dalla zona Europa, nelle ultime 10 gare hanno ottenuto 3 vittorie, 4 pareggi e 3 sconfitte (contro Parma, Napoli e Milan). Non vincono da quattro partite, l’ultimo successo risale a un mese fa, era il 4 novembre quando veniva sconfitto a domicilio il Chievo Verona con il punteggio di 2-0. Domenica è arrivato il pareggio interno, a reti inviolate, contro l’Udinese. Al "Mapei Stadium" è passato sinora solo il Milan, per il resto sono arrivate tre vittorie (una di queste contro l’Inter all’esordio) e altrettanti pareggi. Il Sassuolo ha esordito in coppa il 12 agosto, quando in casa, nel terzo turno della competizione, ha battuto ed eliminato la Ternana con il risultato di 5-1, grazie alla doppietta di Berardi (un gol su rigore) e alle reti di Duncan, Boateng e Magnanelli.

CATANIA: IMBATTUTO IN COPPA
I rossazzurri, dopo il turno di riposo in campionato, si ritrovano al quinto posto in classifica, raggiunti dal Catanzaro a quota 24, mentre sono otto i punti di distacco dalla capolista Juve Stabia, ma le vespe hanno una gara in più. Tra la pausa e la prossima gara di campionato a Bisceglie, ci sarà la trasferta di Reggio Emilia, per quanto riguarda la Coppa Italia (big). Lontano dal "Massimino", nel Girone C della Serie C, il Catania ha conquistato 3 vittorie e altrettanti pareggi e ha subito una sconfitta. In coppa gli uomini di Sottil sono partiti dal primo turno, lo scorso 29 luglio, quando batterono in casa il Como per 3-0 (a segno Lodi, Rossetti e Curiale); nel turno successivo ad essere eliminato è stato il Foggia, allo "Zaccheria" si imposero gli ospiti per 3-1 (doppietta di Rossetti e gol di Lodi). Nel terzo e ultimo turno giocato dagli etnei, a Catania è stato battuto il Verona per 2-0, lo scorso 12 agosto, grazie alle reti di Tommaso Silvestri e Alessandro Marotta.

RESPIRARE ARIA NUOVA IN ATTESA DI TEMPI MIGLIORI
La partita di Coppa Italia con il Sassuolo dà la possibilità a tifosi, società e calciatori di riassaporare il calcio che conta, quella Serie A nella quale il Catania giocò l’ultima partita, dopo aver disputato ben otto campionati di fila, contro l’Atalanta al "Massimino" il 18 maggio 2014, gara vinta per 2-1 dai padroni di casa. Il primo gol fu siglato da "Ciccio" Lodi; Dall’altra parte ci sono gli emiliani, che propongono altri ricordi, con il loro allenatore, quel Roberto De Zerbi che insieme a Mascara e Spinesi fece faville nel tridente della famosa promozione in Serie A raggiunta il 28 maggio 2006. Tra ricordi e speranze future, godiamoci lo spettacolo…
La gara è ad eliminazione diretta, in caso di parità al termine dei 90 minuti si andrà ai tempi supplementari ed eventualmente ai calci di rigore, la vincente affronterà il Napoli, al "San Paolo", per gli Ottavi di finale.