Catania-Trapani: probabili formazioni

Kalifa Manneh, in azione contro il Trapani, al rientro dopo la panchina di Caserta

Kalifa Manneh, in azione contro il Trapani, al rientro dopo la panchina di Caserta  Foto: CalcioCatania.com

Le ultimissime sui probabili schieramenti di Catania e Trapani, in campo martedì sera alle ore 20:30

SFIDA ALLA CAPOLISTA
Reduce dal beffardo (ma giusto) pareggio di Caserta il Catania ospita al “Massimino” il Trapani capolista, in uno dei due big-match (l'altro è Catanzaro-Juve Stabia) della settima giornata di andata del Girone C di Serie C. Nove i punti di distacco tra le due formazioni, divario sul quale grava le tre gare in meno che hanno i rossazzurri rispetto ai granata di mister Vincenzo Italiano, questi ultimi vittoriosi sabato pomeriggio contro la Paganese. Calcio d’inizio alle ore 20:30.

DIREZIONE ARBITRALE
Direzione di gara affidata al signor Daniele Amabile di Vicenza. Il fischietto berico sarà coadiuvato dagli assistenti Leonardo De Palma di Foggia e Salvatore Marco Dibenedetto di Barletta. Per il signor Amabile si tratta del quinto incrocio con il Catania, il quarto in terra catanese. Bilancio positivo ai colori rossazzurri: due vittorie (1-0 al Monopoli e 2-0 alla Feralpisalò nel corso della scorsa stagione) e due pareggi (0-0 con il Monopoli nella gara del gennaio 2016 e l’1-1 di Fondi contro l’Unicusano nel gennaio del 2017).

POSSIBILI SCELTE
In casa rossazzurra il tecnico Andrea Sottil dovrà fare a meno dello squalificato Andrea Esposito, espulso nel corso della gara di Caserta, oltre a quella del giovane Mujkic ancora impegnato con la propria Nazionale. Prima convocazione per l'argentino Cristian Llama, pienamente recuperato. In considerazione dell’assenza forzata del centrale di Galatina è appare assai probabile un ritorno al 4-2-3-1, con il rientro dal primo minuto di Manneh e Barisic sulla linea dei trequartisti. In avanti, Marotta dovrebbe esser preferito a Curiale. Da non scartare la soluzione 4-3-1-2 con l’inserimento di Angiulli o Scaglia nel trio di centrocampo.

Nel Trapani mister Vincenzo Italiano dovrebbe confermare il classico 4-3-3 con il tridente offensivo composto da Evacuo, Golfo e Tulli, anche se non è da scartare gli inserimenti dal primo minuto di Nzola (match-winner contro il Bisceglie) e Ferretti. In difesa, sulla destra ballottaggio tra Scrugli e l’ex rossazzurro Garufo. In campo, sulla corsia mancina, Juan Manuel Ramos, altro ex. Nel reparto di mezzo, ballottaggio tra Aloi e Costa Ferreira.

PROBABILI FORMAZIONI
CATANIA (4-2-3-1): Pisseri; Calapai, Aya, Silvestri, Baraye; Biagianti, G.Rizzo; Barisic, Lodi, Manneh; Marotta. A disp.: Pulidori, Scaglia, Ciancio, Lovric, A. Rizzo, Bucolo, Llama, Angiulli, Vassallo, Brodic, Curiale. All: Sottil

TRAPANI (4-3-3): Dini; Scrugli (Garufo), Pagliarulo, Mulè, Ramos; Costa Ferreira (Aloi), Taugordeau, Corapi; Golfo, Evacuo, Tulli. A disp.: Ingrassia, Kucich, Da Silva, Canino, Garufo, Aloi, D’Angelo, Toscano, Girasole, Ferretti, Nzola, Dambros. All: Italiano

ARBITRO: Daniele Amabile di Vicenza

ASSISTENTI: Leonardo De Palma di Foggia e Salvatore Marco Dibenedetto di Barletta

INDISPONIBILI:

SQUALIFICATI: Esposito

DIFFIDATI: -