Catania-Sicula Leonzio 1-0: Rossazzurri agli Ottavi con il Potenza

Lele Catania in campo dall'inizio

Lele Catania in campo dall'inizio  Foto: Nino Russo

Un gol di Curiale in rovesciata regala agli etnei il passaggio del turno. Il racconto della sfida tra rossazzurri e bianconeri.

TABELLINO
CATANIA-SICULA LEONZIO 1-0
Marcatori: Curiale al 30'

CATANIA (4-3-3): Martinez, Noce, Silvestri, Esposito, Marchese; Lodi, Bucolo (Biagianti al 94'), Dall'Oglio (dal 79' Fornito); Catania (dal 61' Di Piazza), Curiale (dal 61' Biondi), Di Molfetta (dall'80' Barisic).
Panchina: Furlan, Biondi, Biagianti, Pino, Rizzo, Fornito, Llama, Mazzarani, Barisic, Rossetti, Di Piazza, Distefano. All. Lucarelli.

SICULA LEONZIO (4-3-3): Nordi, De Rossi, Tafa, Petta, Parisi (dal 73' Sosa); Megelaitis, Cozza (dal 46' Esposito), Maimone (dall'85' Ripa); Vitale (dal 69' Bollino), Scardina, Terranova (dal 46' Bariti).
Panchina: Governali, Bertolo, Bonaccorso, Sosa, Esposito, Sidibe, Sicurella, Bariti, Bollino, Lescano, Ripa, Manfrè. All: Bucaro.

ARBITRO: Francesco Cosso di Reggio Calabria

ASSISTENTI: Roberto Terenzio di Cosenza e Gaetano Massara di Reggio Calabria

AMMONITI: Maimone al 76', Silvestri al 93'

ESPULSI:

RECUPERO: 1' pt; 5' st.

SPETTATORI: 957; 20 ospiti (posizionati in un settore del Curva Sud)

CRONACA PRIMO TEMPO:
Catania in campo da sinistra verso destra con il tradizionale completo rossazzurro. Ospiti in maglia, pantaloncini e calzettoni bianchi. Le due squadre sono schierate a specchio, entrambe con il modulo 4-3-3. I padroni di casa dopo 5 minuti si sono già trovati spesso nell’area di rigore avversaria.
Inedito tridente per i rossazzurri, formato da Lele Catania, Di Molfetta e Curiale. Mentre in difesa gli esterni sono Noce e Marchese.
Al quarto d’ora schema da punizione per la squadra di Lucarelli, si salva la difesa lentinese.
Due minuti dopo Lodi ci prova con una conclusione dalla distanza, Nordi respinge con qualche difficoltà.
Catania vicino al vantaggio: Megelaitis svirgola e stava per mettere la sfera all’interno della porta difesa da Nordi. La Leonzio si salva in angolo. Di Molfetta impegna Nordi e guadagna un altro corner.
Al 28’ Di Molfetta, dalla sinistra, mette un cross pericoloso, Parisi di testa si salva in angolo, dagli sviluppi del quale Curiale si fa anticipare ancora in corner. Serie di calci d’angolo in favore degli etnei.
CATANIA IN VANTAGGIO! Splendida rovesciata di Davis Curiale che batte l’incolpevole Nordi e porta avanti l’Elefante. Ventisei reti rossazzurre per Curiale.
Di Molfetta impegna Nordi, che respinge con i piedi. Il numero 8 dei padroni di casa ci riprova poco dopo, ma manda il pallone altissimo.
Prova a reagire la Leonzio con un colpo di testa di Terranova da posizione ravvicinata, ottimo intervento di Martinez, che si fa trovare pronto.
Ci riprovano gli ospiti al 42’ con Scardina, questa volta la palla termina fuori.
Bel tiro di Noce da fuori area al 43’, pallone alto di poco.
Nordi in uscita su Curiale scivola con la sfera fuori dall’area di rigore e l’arbitro concede una punizione dal limite: Di Molfetta calcia direttamente in porta e il pallone finisce alto di poco.
Il primo tempo finisce con un buon Catania in vantaggio grazie alla splendida rete di Curiale alla mezzora.

CRONACA SECONDO TEMPO:
Doppio cambio per la squadra di Bucaro ad inizio ripresa: in campo Bariti ed Esposito per Terranova e Cozza.
Al 51’ punizione di Megelaitis dalla destra, Martinez respinge con i pugni.
Al 56’ conclusione di Esposito, Martinez in qualche modo si salva, deviando la sfera sulla traversa.
Minuto 61: Lucarelli manda in campo Di Piazza e Biondi per Catania e Curiale.
Tre minuti dopo angolo dalla destra per la Leonzio (conquistato da De Rossi), colpo di testa di Petta che finisce fuori.
Per la Sicula in campo dal 69' c'è Bollino, che ha rilevato Vitale.
Al 72’ Di Piazza impegna Nordi. Il numero 9 rossazzurro va vicino al raddoppio. Un minuto dopo è Dall'Oglio a chiamare l'estremo difensore bianconero all'intervento in due tempi.
Primo cartellino giallo della partita a Maimone della Sicula Leonzio.
Al minuto numero 79 ancora Matteo Di Piazza sfiora il raddoppio con un colpo di testa che sfiora il palo alla sinistra di Nordi e termina fuori.
Altri due cambi per gli etnei: Fornito per Dall’Oglio e Barisic per Di Molfetta.
Traversa di Maimone all'85'. Il numero 20 dei bianconeri lascia il posto all'ex rossazzurro Ripa.
Silvestri di testa sfiora il gol per il Catania.
All'87' botta da fuori area di Bucolo, palla che finisce alta sopra la traversa.
Il direttore di gara ha concesso 5 minuti di recupero.
Ripa di testa prova a far male alla sua ex squadra, ma il pallone va fuori di molto.
Tiro cross molto insidioso di Di Piazza al 92’, dalla sinistra dall’interno dell’area di rigore, il pallone sfiora il palo.
Ammonito Silvestri al 93’. Un minuto dopo Biagianti sostituisce Bucolo.
Punizione pericolosa per gli ospiti al 95’: tiro di Bollino sulla barriera, poi Megealitis calcia sul fondo.
Il Catania batte di misura la Sicula e accede agli ottavi di finale della Coppa Italia dove affronterà il Potenza