Catania-Reggina: probabili formazioni

Davis Curiale, bomber rossazzurro

Davis Curiale, bomber rossazzurro  Foto: Nino Russo

Le ultimissime sui probabili schieramenti di etnei e calabresi, in campo domenica 18 marzo alle ore 14:30

SETTIMANA CRUCIALE
Il Girone C del campionato di Serie C edizione 2017-18 è entrato nella fase cruciale della stagione, con tre turni ravvicinati da disputarsi nel giro di una settimana. Il Catania, reduce dal pareggio a reti inviolate di Lentini, inaugurerà questo trittico di partite ospitando al “Massimino” la Reggina quint’ultima della classe sconfitta a domicilio dal Monopoli nel turno precedente. Partita fondamentale per gli etnei, agguantati al secondo posto dal Trapani la settimana scorsa, con l’obiettivo di raggiungere il Lecce (salentini impegnati lunedì sera a Cosenza) ancora vivo.

Una sfida, quella contro i calabresi, che vedrà un Catania con diverse defezioni – Lodi (squalificato), Caccavallo, Fornito e Rossetti infortunati – e con alcuni calciatori non al top, come Biagianti e Mazzarani. Problemi numerici, soprattutto in mediana, che potrebbero costringere mister Lucarelli a schierare Porcino nel ruolo di mezzala o, all’occorrenza, anche Semenzato, così come avvenuto nel corso della gara contro il Catanzaro. In difesa, davanti a Pisseri, linea a quattro formata da Semenzato, Aya, Bogdan e Marchese; a centrocampo possibile l'utilizzo a tempo determinato di Biagianti (almeno fino al 60') insieme a Rizzo ed uno tra Porcino e Mazzarani; tridente offensivo composto da Barisic, Curiale e uno tra Di Grazia e Manneh. Tra i convocati anche il giovane Papaserio, centrocampista e capitano della Berretti.

In casa amaranto mister Agenore Maurizi ritrova dopo il turno di squalifica il difensore Laezza. Insieme all’ex Melfi, a completamento del terzetto difensivo del 3-5-2 calabrese, spazio a Gatti e Ferrani; in mediana, priva del messinese La Camera (squalificato per due giornate), agiranno gli ex rossazzurri Roberto Marino, Mezavilla e Provenzano; in avanti tandem composto da Tulissi e dal bomber Bianchimano, autore della doppietta che ha deciso la gara di andata. Da valutare le condizioni dei convalescenti Fortunato e di Giovanni Giuffrida, catanese ex Vibonese. Direzione di gara affidata al signor Federico Dionisi della sezione A.I.A. dell'Aquila. Il fischietto abruzzese sarà coadiuvato dagli assistenti Salvatore Affatato (Vco) e Marcello Rossi (Novara). Calcio d’inizio alle ore 14:30.

PROBABILI FORMAZIONI
CATANIA (4-3-3): Pisseri; Semenzato, Aya, Bogdan, Marchese; Rizzo, Biagianti (Bucolo), Porcino (Mazzarani); Barisic, Curiale, Di Grazia (Manneh). A disp.: Martinez, Esposito, Blondett, Tedeschi, Papaserio, Bucolo, Mazzarani, Manneh, Brodic, Ripa, Russotto. All: Lucarelli

REGGINA (3-5-2): Cucchietti; Gatti, Ferrani, Laezza; Hadziosmanovic, Marino, Mezavilla, Provenzano, Armeno; Bianchimano, Tulissi. A disp.: Licastro, Turrin, Pasqualoni, Arras, Bezziccheri, Condemi, Castiglia, Giuffrida, Fortunato, Franchi, Provenzano, Auriletto, Sparacello, Samb. All: Maurizi

ARBITRO: Dionisi di L’Aquila; Affatato-Rossi

INDISPONIBILI: Caccavallo, Rossetti e Fornito

SQUALFICATI: Lodi (1); La Camera (2)

DIFFIDATI: Aya, Bogdan, Esposito e Tedeschi