Catania-Racing Fondi, presentazione: Ripa...rtiamo!!!

Tutta la grinta di Cristiano Lucarelli

Tutta la grinta di Cristiano Lucarelli  Fonte: CalcioCatania.com

Esordio al "Massimino" per i rossazzurri

PRIMA DI CAMPIONATO
Ultime ore d’attesa e poi per il Catania sarà campionato. Sabato 26 agosto allo stadio "Angelo Massimino" andrà di scena Catania-Racing Fondi, gara valida per la prima giornata del Girone C del Campionato di Serie C 2017/2018. Il calcio d’inizio è fissato per le 18.30, arbitro dell’incontro sarà il signor Luigi Carella della sezione A.I.A. di Bari che sarà coadiuvato dagli assistenti Filippo Bercigli e Lorenzo Li Volsi.

CATANIA: PARTIRE COL PIEDE GIUSTO
Dopo due anni consecutivi con una partenza ad handicap, meno 12 (poi diventato meno 10) nella stagione 2015/2016 e meno 7 nella scorsa, finalmente quest’anno il Catania comincerà il suo campionato senza penalizzazioni, con lo 0 in classifica come tutte le altre squadre. E non è poco: le due stagioni citate sono state certamente condizionate da quel segno meno nelle prime giornate. La società ha lavorato tanto e duramente per far quadrare i conti e fare in modo che ci si presentasse ai nastri di partenza nella stessa posizione delle rivali. Gran lavoro è stato fatto anche sul mercato: 10 acquisti e squadra completa, con almeno due uomini per ruolo, già ad inizio ritiro, con la ciliegina sulla torta Ripa (dato ormai per "sfumato") arrivato alla vigilia del primo impegno ufficiale con la Leonzio in coppa. L’ex bomber della Juve Stabia sembrava essere l’ultimo arrivo in casa rossazzurra, ma ieri è stato ufficializzato il prestito del ventunenne attaccante José Correia, conosciuto come “Zé Turbo”, di proprietà dell’Inter. Un altro puntello per una rosa che adesso dovrà dimostrare sul campo il proprio valore, a partire dal match di sabato con il Fondi che potrà nascondere delle insidie. C’è curiosità sul modulo e gli uomini (specie lì davanti) che schiererà Lucarelli, il quale nella gara di Coppa Italia con la Leonzio ha stupito un po’ tutti: dopo aver parlato del 3-5-2 come del modulo sul quale avrebbe lavorato per tutto il ritiro e con il quale ha affrontato le amichevoli, ha fatto partire la sua squadra con il 4-3-3, con il centrocampo formato inizialmente da Caccetta, Lodi e Da Silva e l’attacco da Russotto, Pozzebon e Mazzarani. Vedremo quali saranno le scelte del mister, se partirà con un modulo a sorpresa, se confermerà Pozzebon dall’inizio o se magari lancerà subito la coppia Curiale-Ripa nel suo 3-5-2. Con la Sicula gli etnei non hanno fatto una gran partita, la partenza è stata shock fino allo 0-2, poi è venuto fuori un gran carattere, quello che piace a Lucarelli, e con tre gol in soli otto minuti il risultato viene ribaltato. È da lì che si deve ripartire.

Francesco Ripa con il ds Argurio: prima da titolare per l'ex Juve Stabia? 



RACING FONDI: SGAMBETTO ALLA PRIMA?
Dopo un triennio di proprietà dell’Università degli Studi Niccolò Cusano (università telematica con sede a Roma), tanto che nel 2016 il nome della squadra da Fondi Calcio diventa Unicusano Fondi, la squadra di Fondi, comune in provincia di Latina, passa all’imprenditore Antonio Pezone, cambiando nuovamente denominazione in quella attuale di Racing Fondi. Il nuovo patron dei pontini era proprietario fino alla scorsa stagione della Racing Roma, squadra che nell’ultimo campionato ha militato nel Girone A di Lega Pro dalla quale è retrocessa in Serie D. Buona parte dei calciatori della prima squadra di Ardea giocheranno oggi per il Fondi, tra i quali Vastola, Ricciardi, Berisha e De Sousa. Tra i rossoblu militano anche Ciotola, attaccante arrivato dalla Casertana, Flavio Lazzari, ala sinistra arrivata dall’Ascoli, Barbato che ha militato nello Spezia e Christian Maldini, primogenito di Paolo bandiera del Milan. Ad allenare la squadra è “il Principe” Giuseppe Giannini, 15 anni da calciatore alla Roma, dall’ '81 al '96, con 437 presenze e 75 reti. Il nuovo mister viene dall’esperienza sulla panchina della nazionale libanese. Prima, tra le altre, ha allenato Foggia, Sambenedettese e Verona. I pontini, a differenza dei rossazzurri, hanno già disputato due gare ufficiali, entrambe della Coppa Italia di categoria. La prima gara, disputata il 12 agosto in trasferta, è finita 3-0 per il Teramo. La seconda invece ha visto gli uomini di Giannini imporsi in casa per 3-1 contro la Fermana, domenica 20 agosto. In quell’occasione sono andati a segno De Sousa (doppietta) e Lazzari. Il Fondi è stato comunque eliminato dalla competizione a causa della differenza reti, nonostante l’arrivo a pari punti con le altre due compagini del girone.
L’ex bandiera giallorossa alla guida tecnica del Racing cercherà di fare uno sgambetto agli uomini di Lucarelli. Il mister romano dovrebbe schierare i suoi con un 5-3-2 come nell’ultima gara ufficiale.

LE PILLOLE DEL PRE-PARTITA
Anche in questa stagione il Catania esordirà in casa. La scorsa stagione alla prima giornata fu un vittorioso 3-1 ai danni della Juve Stabia: al "Massimino" il 27 agosto di un anno fa andarono a segno Calil, Paolucci e Di Cecco, gol di Lisi per gli ospiti.
La gara dello scorso anno tra Catania e l’allora Unicusano Fondi terminò 1-1.