Catania- FC Sion: Karl-Heinz Spikofski, il grande ex

Catania 1954-55:  Karl-Heinz Spikofski è il secondo da destra tra gli accosciati

Catania 1954-55: Karl-Heinz Spikofski è il secondo da destra tra gli accosciati  Foto: CalcioCatania.com

In vista della sfida contro gli svizzeri abbiamo scovato negli almanacchi un paio di doppi ex...

Dalla Renania con furore
Anche se il campionato di Serie C è fermo per la lunga sosta invernale – la ripresa delle ostilità è prevista per domenica 21 Gennaio, con il big-match del “Via del Mare” di Lecce – la rubrica dedicata ai doppi ex è riuscita a ritagliarsi, in un modo o nell’altro, uno spazio nella nostra home page. A pochi giorni della gara contro l’ FC Sion, in programma domenica 14 Gennaio alle ore 15, valida come sesto “Memorial Massimino”, abbiamo scovato negli almanacchi della club svizzero due calciatori dal passato rossazzurro.

Dalla Renania settentrionale, precisamente dalla città di Essen, il 24 febbraio 1927 è venuto alla luce Karl-Heinz Spikofski, uno dei calciatori più rappresentativi del ‘primo’ Catania che giocò in Serie A, nel lontanissimo campionato 1954-55. Una stagione ben affrontata dagli uomini di mister Piero Andreoli, conclusa sul campo con un lusinghiero dodicesimo posto, successivamente tramutato in retrocessione a tavolino per via dell’illecito sportivo legato al Caso Scaramella.
Tra le note liete di quell’annata finita nel modo più amaro ci sono le prestazioni ed i gol della bionda e riccioluta ala tedesca, giunta alle falde dell’Etna dai francesi del Roubaix dopo che il Torino, in procinto di tesserarlo, fu costretto a rinunciare per via delle regole restrittive imposte dalla F.I.G.C. sul tesseramento degli stranieri. Situazione ghiotta, sfruttata a dovere dal Catania del presidente Giuseppe Rizzo. Nelle tre stagioni passate in rossazzurro, una in Serie A e due in cadetteria, Karl-Heinz Spikofski ha totalizzato 72 presenze e 15 reti. Lasciata Catania, nel 1957, il tedesco ha proseguito la carriera in Olanda, tra le fila del VVV-Venlo, per poi fare ritorno in patria al Verein für Rasensport Wormatia Worms. Nel biennio 1961-63 è stato l’allenatore del Sion. Il buon Spikofski non è l’unico calciatore ‘condiviso’ dagli etnei con gli svizzeri. In tempi più recenti trova posto anche il franco-marocchino Jamal Alioui, difensore pescato dai Gaucci dal Lione, girato al Catania dalla “casa madre” Perugia. In rossazzurro, dal gennaio al giugno del 2004, appena tre presenze. Decisamente più intensa l’esperienza in terra svizzera, avviata nel 2007 e conclusa nel 2010 con 88 presenze, una rete e la Coppa nazionale Svizzera conquistata al termine della stagione 2008-09.