Berretti, Longo e Noce, difensori goleador: la seconda volta in coppia

L'esultanza di Mario Noce (a sinistra) e Lorenzo Longo

L'esultanza di Mario Noce (a sinistra) e Lorenzo Longo  

Catanesi, difensori, entrambi classe '99, avevano già segnato in coppia durante la scorsa stagione

Due difensori con il "vizietto" del gol sono stati i marcatori della gara di venerdì scorso che ha sancito l'ammissione dei rossazzurri alla final4 della 51^ edizione del campionato Dante Berretti. Entrambi classe '99, e, altro elemento in comune, ambedue aggregati, pur non contestualmente, alla prima squadra in occasione della preparazione al campionato della scorsa estate. Durante la "regular season" del torneo Berretti, Lorenzo Longo aveva già segnato in occasione di due gare consecutive, Catanzaro-Catania 1-1 e Catania-Casertana 3-1, 6^ e 7^ giornata del girone d'andata; Mario Noce, invece, nella prima gara, Catania-Akragas 4-1. Ovviamente a quest'ultimo va ulteriormente riconosciuto il merito di aver segnato consecutivamente contro la Fidelis Andria in ambedue le gare dei quarti di finale, per cui complessivamente si presenta anche lui con tre reti realizzate nel corso della stagione, al pari di Lorenzo Longo.

Ma i due ragazzi catanesi non sono nuovi a questo tipo di prodezze, basta fare un salto all'indietro per ritrovarli in coppia protagonisti grazie ai propri gol. Infatti, il 15 novembre 2015, ambedue sotto età furono già protagonisti durante lo scorso campionato Berretti di una gara e con l'identico risultato, Catania-Matera 2-1, 9^ del girone d'andata, prima sconfitta stagionale della squadra lucana capolista del girone. Nell'occasione segnò per primo Mario Noce, alla seconda gara consecutiva da titolare dopo quella recuperata contro il Catanzaro, successivamente Lorenzo Longo, al rientro dopo l'assenza in un paio di incontri, recupero contro il Catanzaro incluso.