Berretti Catanzaro-Catania, Under 17 Monopoli-Catania: in trasferta le prime della classe

1 rete: Papaserio, Berti, Lombardo, Pantò, Manneh e Giuffrida

1 rete: Papaserio, Berti, Lombardo, Pantò, Manneh e Giuffrida  Foto: CalcioCatania.com

Sono le due importanti realtà dei tornei nazionali, senza trascurare l'Under 15 ancora a pochi passi dal terzo posto

E' un gran momento per le due maggiori squadre del settore giovanile, grazie alla Berretti tornata proprio sabato scorso ad assaporare l'aria fresca della vetta (sorpassato il Trapani, distante due punti), e all'Under 17 a fare da battistrada ormai da parecchie settimane (secondo, a un punto, il Siracusa). Inizia il momento forse più cruciale nei campionati nazionali; le gare alla fine dei rispettivi tornei iniziano ad assottigliarsi nel numero e - dunque - non ci si può permettere alcun passo falso. Quattro turni ancora per la Berretti, e chissà che non si approfitti ulteriormente del "riposo" del Trapani in calendario alla penultima giornata per allungare; sette giornate, ma sei gare da giocare tanto per il Catania quanto per il Siracusa Under 17, che devono riposare entrambe, ma - prima, fra due domeniche a Torre del Grifo - affrontarsi nello scontro diretto. Non che classificarsi al secondo posto sia da meno in termini di diritto a partecipare alla fase successiva per ambedue le compagini rossazzurre, ma vogliamo mettere il prestigio di chiudere la regular season al comando del proprio girone?

Domani, sabato 3 marzo, alle 14.30 la Berretti affronterà dunque il Catanzaro sul campo del Centro Federale in una gara cui i giallorossi vorranno certamente dire la loro potendo ancora contare sulla quinta piazza per accedere al girone a 5 della fase successiva, rintuzzando in questo modo l'aggancio operato dall'Akragas che ha oggi battuto - nell'anticipo - i reggini. Ovviamente non può e non deve incutere alcun timore questo match ai rossazzurri, freschi di una gara che è stata un vero capolavoro di perfezione per contenuti e qualità delle giocate. In passato, volendo proprio trovare una critica, si era obiettato alla Berretti etnea l'essere poco cinica sotto porta, ma sabato scorso contro il Trapani i meccanismi offensivi hanno dato ampia dimostrazione di riuscita degli obiettivi. Preoccupano relativamente le due reti subite, considerato che si tratta di rigori "generosi", o meglio, del tutto inesistente il primo; essere la seconda difesa per reti complessivamente subite (otto in tutto) al livello nazionale, preceduti soltanto dal Pisa che ne ha incassate sette, non può che suffragare quanto detto.

E domenica 4 marzo tocca all'Under 17 di Bellia prendere le redini delle proprie fortune, puntando al risultato pieno contro il Monopoli, nella gara che si giocherà alle 12.45 sul "Variato" di Bari. I padroni di casa occupano la quinta posizione, distanti sei punti dal Lecce, terza, ultimo posto per le fasi successive, ma con una partita in più da giocare. Facile intuire come il Monopoli tenterà il tutto per tutto per ambire al risultato pieno, sperando di accorciare dal terzetto di testa, che ancora non gode dei favori della matematica. I rossazzurri certo raccoglieranno il guanto della sfida, e daranno fuoco alle loro batterie, una punta come Lorenzo Di Stefano, splendido interprete di una doppietta nel 3-1 finale contro la Sicula Leonzio, o Rossitto (doppietta anche per lui contro il Rende) non può che beneficiare di ampi spazi in una gara del genere. Mancheranno purtroppo perchè squalificati per un turno Escu, in gol per due gare consecutive, e Giuffrida.

Sempre domenica, stesso campo, stesso avversario, gli Under 15 scenderanno per primi per affrontare una squadra dalle mille motivazioni, prima nella classifica del proprio girone. E' ovvio che da parte loro i ragazzini di mister Vezzosi non possono prescindere dal raggiungere almeno il minimo risultato, uscendo indenni dal campo, altrimenti si potrebbero affievolire le speranze di agganciare il terzo posto, distante tre punti e appannaggio del Siracusa. Al pari dei più grandi, fra due domeniche a Torre del Grifo match importante fra Catania e Siracusa, che alla fine ci racconterà con maggiori certezze gli scenari di fine stagione.

I tornei regionali e il campionato sperimentale FIGC stanno regalando grandissime soddisfazioni alle tre squadre, nei primati, nei punteggi, nelle reti fra segnate e subite; è proprio vero che si tratta di una palestra necessaria, dove il gioco senza far classifica è stemperato dalla crescita, dalle promozioni nei tornei nazionali o viceversa, se serve, insomma un livello imprescindibile. Gli Allievi vedono rinviata la gara contro l'Invictus e a campi invertiti, gli sperimentali FIGC giocheranno a Torre del Grifo lunedì, fuori casa i giovanissimi regionali, come del resto le tre formazioni nazionali.

- sabato 3 marzo:
-- Berretti, XV giornata, alle 14.30, al Centro Federale Territoriale di Catanzaro, Catanzaro-Catania.
- domenica 4 marzo:
-- Under 17, XX giornata, alle 12.45, al campo sportivo "Mirko Variato" di Bari, Monopoli-Catania;
-- Under 15, XX giornata, alle 11.00, al campo sportivo "Mirko Variato" di Bari, Monopoli-Catania.
- lunedì 5 marzo:
-- Giovanissimi Regionali Fascia B, XV giornata, alle 15.30, allo stadio "Tenente Alfieri" di Avola, Virtus Avola-Catania;
-- Giovanissimi Provinciali Fascia B, XII giornata, alle 17.00, a Torre del Grifo Campo 3, Catania-Olimpia Soccer.
- mercoledì 14 marzo:
-- Allievi Regionali, XXIII giornata, alle 17.00, a Torre del Grifo Campo 3, Catania-Invictus.