Berretti, Casertana-Catania 1-1: sesta rete di Davide Di Stefano

Davide Di Stefano, classe '99, centrocampista catanese

Davide Di Stefano, classe '99, centrocampista catanese  Fonte: Nino Russo

Un tempo per squadra, prima frazione appannaggio dei rossazzurri, ripresa ai falchetti

Secondo impegno per mister Bellia, dopo la gara vittoriosa d’esordio sulla panchina della Berretti. L’allenatore convoca 4 classe 2000: il portiere Manno, i difensori Berti e Florio, e l’attaccante Distefano, confermando i giovani che hanno già esordito sotto età, eccezion fatta per il primo, comunque titolare indiscusso degli Under 17. Excursus decisamente diversi per le due squadre; il Catania è seconda in classifica, la Casertana non vince dalla fine di novembre. Veloce scambio di dichiarazioni d’intenti fra le due formazioni; si presentano per primi i padroni di casa con Manco, con Spataro che respinge la minaccia, ma nemmeno un giro di lancette e il Catania inizia a guadagnare metro dopo metro arrivando facilmente in zona tiro. L’azione più pericolosa, su lancio dalla difesa, è appannaggio di Napolitano che arpiona il pallone calciando a rete, ma Nunziata nega all’attaccante rossazzurro la gioia del gol deviando in angolo. Nulla può il portiere locale però sula gran tiro dai venti metri del regista etneo Davide Di Stefano, che al 25′ porta i rossazzurri in vantaggio. Alla mezz’ora ancora Biondi avrebbe l’occasione del raddoppio ma da posizione invitante spara alto. Proprio sul finale ancora una grande parata di Spataro che salva il vantaggio sulla gran bordata da fuori di Manco, decisamente il migliore dei falchetti. E’ infatti lo stesso Manco l’eroe di giornata, grazie alle sue prodigiose punizioni; appena iniziata la ripresa, sulla prima sigla la rete del pari, la seconda invece coglie in pieno la traversa. Cambiano decisamente ritmi e intenzioni quelli della Casertana, certamente padroni del campo durante la seconda frazione di gioco. Nell’unica disattenzione, ci pensa nuovamente Nunziata ad evitare il più classico degli autogol a causa del difensore Gioventù che devia inconsapevolmente verso la propria porta. Finale di ripresa forse più equilibrato con ambedue le squadre protese alla ricerca del colpaccio finale, ma la gara termina in parità. Eroi di giornata i goleador e i portieri di entrambe le squadre: Di Stefano e Manco per i gesti tecnici di spessore, Spataro e Nunziata per averci messo i guantoni nelle occasioni più pericolose, evitando passivi più pesanti. Tempo di riposo nel prossimo turno per i rossazzurri che attenderanno i risultati delle altre squadre.

CASERTANA – CATANIA 1-1

CASERTANA: Nunziata; Musella, Naso, Alfano (12’ st Sommella), Gioventù, Persico, Passeri, Grieco, Fetta, Manco (34’ st Accardo), Di Mauro (45’ st Kavin).Allenatore: Raffaele Esposito. Allenatore: Esposito.
CATANIA: Spataro; Florio, Noce (20’ st Indelicato), D. Di Stefano, Bonaccorsi, Pantò, Papaserio, Maccioni Napolitano (42’ st G. Distefano), Rizzo (37’ st Pannitteri), Biondi. Allenatore: Bellia.
RETI: 25’ pt Di Stefano, 2’ st Manco.
ARBITRO: Lizza di Agropoli (Di Tommaso e Ferruzzi).
NOTE: Ammonizioni: Naso e Grieco (CE), Panto (CT); Recupero: 1’ pt e 5’ st.