Berretti Akragas-Catania: voglia di riscatto dal pari dell'andata

Classifica dei marcatori rossazzurri (grafica a cura di Bruno Marchese)

Classifica dei marcatori rossazzurri (grafica a cura di Bruno Marchese)  Foto: CalcioCatania.com

Under 17 e Under 15 osservano il proprio turno di riposo nei rispettivi gironi dei tornei nazionali

Dopo l'ennesima sosta del campionato (ma non l'ultima), ritorna in campo la Berretti di mister Pulvirenti, punta di diamante del vivaio rossazzurro, matematicamente prima del proprio girone. Domani, sabato 24 marzo, gli etnei saranno ospiti dell'Akragas allo stadio Esseneto di Agrigento; calcio d'inizio alle 14:30, squadre dirette da una terna tutta locale, arbitro il signor Stefano Chillura, assistenti i signori Salvatore Zambuto Sitra e Giuseppe Tarallo.

Sfida che si annuncia avvincente, con posta in palio ambita da ambedue le squadre; da una parte il Catania in testa al proprio girone con grande merito, che vuole riscattare il deludente pareggio della gara d'andata, dall'altra i biancoazzurri ancora appesi alla speranza dell'accesso ai gironi di qualificazione.

Il Catania vanta due primati a livello di intero torneo, pur condivisi con altre squadre: il primo, quello della miglior difesa, appena 8 reti subite, quanto Paganese e Pisa, il secondo, relativo al minor numero di sconfitte, una soltanto, al pari di Livorno e Pisa. Nel corrente turno il Trapani (secondo posto a 4 punti di distanza) si fermerà per il riposo, ghiotta opportunità per i catanesi di allungare ulteriormente dai granata.

L'Akragas che ha subito il KO da parte del Rende in occasione dell'ultimo turno, può ancora tentare la missione di raggiungere un posto utile per accedere al girone di qualificazione ai quarti, sfruttando i pari di Catanzaro e Cosenza - che la precedono di uno e due punti - e il fatto che il Rende (tre punti avanti) deve osservare il proprio turno di riposo all'ultimo turno. Mancherà nelle file dei biancazzurri, squalifcato per un turno dal giudice, Saccomando, autore del gol del definitivo pari nella gara d'andata a Torre del Grifo.